/ Calcio

Calcio | 14 gennaio 2019, 16:10

Calcio, Promozione. Ceriale, boccata d'aria per mister Biolzi "Vittoria per chi ci è stato vicino"

La vittoria interna con la Voltrese accorcia la classifica per i biancoblu ed il tecnico, pur non tralasciando quanto sia ancora lunga la strada verso la salvezza, può finalmente sorridere: "Ogni componente della società ha meritato questi tre punti"

Calcio, Promozione. Ceriale, boccata d'aria per mister Biolzi "Vittoria per chi ci è stato vicino"

Ci saranno ancora quattordici battaglie, da ognuna delle quali portare via punti, prima di festeggiare una salvezza che fino a poche settimane fa sembrava un miraggio, ma il Ceriale inizia il suo 2019 con il piede giusto.

L'1-0 con il quale gli uomini in biancoblu archiviano la prima dell'anno nuovo contro la Voltrese è però un buon punto di partenza: "Abbiamo sfruttato bene il tempo concessoci dalle feste e dalla pausa del campionato per lavorare, ieri ne abbiamo raccolto i primi frutti, tenendo bene il vantaggio e rischiando pochissimo nella ripresa".

E' un Andrea Biolzi soddisfatto quello che ai nostri microfoni interviene per commentare i primi tre punti da quando si è insediato come nuovo tecnico sulla panchina degli ingauni: "Sono abbastanza contento di come ieri abbiamo affrontato la partita con un'ottima squadra come la Voltrese. Forse non si è visto grande calcio, ma ciò che più ci serve ora è la concretezza. In questo è stato decisivo l'aiuto dei nuovi, penso a Cutuli che ha segnato, ma anche dei giovani come Hamati, subentrato e risultato poi decisivo nell'azione del gol".

Subito bene dunque i nuovi innesti, come Pollero, arrivato mercoledì e già in campo ieri. Ma il sostegno della società è andato ben oltre il calciomercato: "In settimana ci hanno fornito tutta la vicinanza possibile, e se c'è una cosa che la mia esperienza, da calciatore prima e da dirigente poi, mi ha insegnato è che vedere tanti dirigenti al campo , in momenti così delicati, è fondamentale. E vedere gioire al termine dei novanta minuti di ieri persone quasi con le lacrime agli occhi dalla contentezza, per noi può essere un buon viatico". 

In attesa dei recuperi di alcuni uomini importanti, come Gervasi, Rossignolo e Fantoni, domenica altra opportunità per accorciare la classifica e scalare posizioni verso una salvezza "fondamentale per proseguire l'ottimo lavoro coi giovani che la società opera da anni". Celle in trasferta prima e successivamente Mignanego in casa saranno per il Ceriale "due crocevia decisivi ora che il penultimo posto è distante solo due punti. Importante non commettere altri passi falsi: sbagli una partita e tutto torna come qualche giorno fa".

 

Mattia Pastorino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium