/ Calcio

Calcio | 27 giugno 2020, 14:08

Calcio, Albenga. Il patron Colla rasserena la piazza: "Mai avuto dubbi sulla bontà del progetto"

"Entro due settimane ci saranno le prime novità. Il ripescaggio? Attendiamo, non possiamo definirci ottimisti o pessimisti"

Calcio, Albenga. Il patron Colla rasserena la piazza: "Mai avuto dubbi sulla bontà del progetto"

Con il rientro in Italia avvenuto nella giornata di ieri, per il patron dell'Albenga, Gianpiero Colla, si è palesata l'occasione migliore per iniziare a volgere lo sguardo alla stagione calcistica 2020/2021.

Per l'industriale siderurgico non sono stati mesi ovviamente semplici, a causa del blocco delle attività produttive imposto anche in Francia dal lockdown, ma ciò non avrà ripercussioni sulle ambizioni del club ella presidentessa Claudia Fantino.

 

Dottor Colla, un imprenditore che sguardo può rivolgere al triste periodo che, speriamo, si possa dire concluso.

"Oltre al dramma umano e sanitario che il mondo ha vissuto e sta vivendo, abbiamo attraversato dei mesi indubbiamente complicati a livello imprenditoriale, il settore auto soffre, i dati sono evidenti, ma il momento è complicato un po' per tutti. Industrialmente parlando, purtroppo, solo il settore farmaceutico ha mostrato segni di ripresa, a testimoniare la portata dell'evento drammatico che abbiamo attraversato".

 

La preoccupazione della piazza ingauna è che ciò possa non favorire i piani di sviluppo per l'Albenga

"Questo posso escluderlo, stiamo lavorando alla costruzione della squadra per il prossimo campionato. Fortunatamente partiamo da una buona base e per questo motivo ci stiamo concentrando sulle riconferme. Per il nome dell'allenatore e altre novità credo che entro dieci giorni - due settimane avremo il quadro un po' più chiaro. Sulla stagione che si è conclusa posso dire che ha lasciato un senso di incompiutezza in tutti noi".

 

C'è ancora margine per un possibile ripescaggio in Serie D?

"Noi presenteremo la richiesta. Starà alla Federazione poi valutare i nostri parametri. Sotto questo aspetto, per serietà, non possiamo ritenerci ottimisti o pessimisti. Attendiamo semplicemente il verdetto".

 

Se sarà Eccellenza, con quali ambizioni partirà la squadra?

"Cercheremo di fare come sempre del nostro meglio. La preoccupazione più che all'aspetto tecnico, va alle difficoltà che il mondo dilettantistico potrebbe trovare nella prossima stagione. Le conseguenze o un possibile ritorno dell'epidemia non possono lasciar dormire tranquilli a tutto il mondo del calcio".

 

L'applicazione dei protocolli preoccupa?

"Diciamo - sorride Colla - che avendo militato in un campionato professionistico abbiamo già avuto modo di confrontarci con determinate procedure, seppur di tipologia diversa. Ci auguriamo solo che i protocolli abbiano due caratteristiche: che siano adattabili ed accettabili nella loro messa in pratica".

 

Sono partiti i lavori di impermeabilizzazione allo stadio.

"E' un primo passo a cui dovranno seguirne altri per la revisione della struttura. A scanso di equivoci: la bontà del progetto Albenga non è mai stata messa in dubbio".

 

Lorenzo Tortarolo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium