/ Calcio

Calcio | 10 aprile 2021, 13:16

Calcio, Eccellenza. Programma confermato, l'allerta meteo è "solo" gialla

Le precipitazioni più intense sono attese sul levante savonese, sul genovesato e in Val Bormida. Pausa nel pomeriggio di domani, alla quale seguirà una probabile nuova intensificazione dei fenomeni

Calcio, Eccellenza. Programma confermato, l'allerta meteo è "solo" gialla

Nessun livello di allerta arancione è stato emesso per la giornata di domani sulla Liguria.

Saranno infatti colorati solo di giallo il levante savonese, il genovesato e la Val Bormida. Verde, invece il resto della regione.

Le misure prese non influenzeranno d'ufficio il programma domenicale dell'Eccellenza, seppur precipitazioni diffuse potrebbero far capolino sui diversi campi da gioco.

L'allerta scatterà alle 20 di questa sera e terminerà alle 7 di domani mattina.

 

La situazione:

Dopo una tregua di circa due mesi sulla Liguria arriva maltempo dalla Spagna, con una saccatura preceduta da un intenso flusso umido da sud est al suolo e da sud ovest in quota. Dopo le prime piogge della mattinata, che hanno coinvolto prevalentemente il centro ponente (generalmente deboli, solo localmente moderate), dal pomeriggio avremo nuove precipitazioni su tutta la regione, che tenderanno a diventare diffuse e moderate in serata, anche a carattere di rovescio, in particolare sulla zona centrale. 

I modelli indicano proprio sul centro della regione una convergenza tra i venti meridionali e quelli più settentrionali ai bassi livelli, che potrebbe dar luogo a più ore di pioggia sugli stessi bacini.

I venti meridionali saranno in rinforzo, così come il moto ondoso, che crescerà fino a mareggiata sul centro-levante. Questa prima fase si attenuerà dalle ore centrali di domenica, ma successivamente le precipitazioni riprenderanno vigore, in particolare sul centro levante, fino alla prima parte di lunedì.

In questa seconda fase, che Arpal valuterà meglio domani anche alla luce di quanto effettivamente successo, il contributo di aria più fredda, legata al transito del fronte vero e proprio, potrà dar origine anche a fenomeni temporaleschi. Come detto, i venti saranno forti meridionali sul centro levante, settentrionali a ponente, e il mare salirà fino a mareggiata sul centro levante per onda da sud/sud est.

 

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium