/ Calcio

Calcio | 02 agosto 2022, 09:28

Calcio, Savona. Arriva lo stop al Settore Giovanile: "Le leve non saranno iscritte ai prossimi tornei federali"

La lettera di Alessandro Grandoni, Sergio Fiorito e Giancarlo Aismondo

Calcio, Savona. Arriva lo stop al Settore Giovanile: "Le leve non saranno iscritte ai prossimi tornei federali"

Una delle notizie più dolorose per una società di calcio, non del tutto inattesa in ambito Savona, è arrivata questa mattina.

Il Settore Giovanile biancoblu si ferma e non prenderà parte con alcuna leva ai prossimi tornei federali.

A confermarlo è chi ha curato con impegno in questi mesi la ripartenza del vivaio degli Striscioni, tramite una lettera aperta: Alessandro Grandoni, Sergio Fiorito e Giancarlo Aismondo:

 

"A seguito della dimissioni rassegnate dal Presidente del Savona calcio sig. Leonardo Mordeglia, noi sottoscritti Alessandro Grandoni, Sergio Fiorito e Giancarlo Aismondo comunichiamo di aver appreso la notizia in modo del tutto inaspettato e improvviso.


Credendo fortemente nel progetto di rinascita del settore giovanile della Società abbiamo tutti lavorato alacremente per diversi mesi, affinché questo avvenisse. 


Abbiamo sacrificato tempo, energie e risorse personali.


Abbiamo messo in gioco anche la nostra credibilità e la nostra immagine.


Del prezioso sacrificio, impegno e professionalità offerti dai nostri allenatori e preparatori, ad essi doverosamente riconosciuto,  vogliamo porgere uno speciale ringraziamento.


Grazie anche alla nostra stimata segreteria Simonetta per il suo puntuale e preciso operato. 


Ci abbiamo creduto soprattutto perché, grazie a Voi Assessori, Famiglie, Tifosi, Sponsor.... abbiamo trovato idee, forza e sostegno nel progettare e avviare il lavoro che offriva grandi speranze per il calcio giovanile locale.


Entusiasmo, motivazione e partecipazione.


 Questo abbiamo ricevuto in questi mesi e per questo Vi ringraziamo. Per aver creduto in noi.


Con profondo dispiacere, alla riunione straordinaria tenutasi ieri 1 Agosto presso la sede societaria, abbiamo ulteriormente appreso dai vertici societari che non sarà più possibile iscrivere ai tornei federali le squadre del settore giovanile.


Ebbene sì, ci dobbiamo purtroppo arrendere alle difficoltà economiche della società e per le quali non ci permettiamo di esprimere alcun giudizio o commento.


Sono state cercate soluzioni e percorsi alternativi. Abbiamo fino all'ultimo provato a trovare una via di salvezza,  riconducibile  al contributo, ma purtroppo non sufficiente, di persone che, sebbene non vogliano essere menzionate, con grande riconoscenza vogliamo ringraziare di cuore.


Siamo consapevoli del tempo che viviamo, delle difficoltà post covid, delle scarse entrate che si riversano nel mondo del calcio in questo periodo di crisi per molte aziende e famiglie.


Però diciamo grazie al Savona che ci ha provato che ha cercato di stare a testa alta ma che non c'è riuscita... nella speranza che presto si possa realizzare il nostro sogno.


Ai nostri ragazzi, non da ultimi e con affetto, vogliamo dire loro che le esperienze a volte lasciano bellissimi ricordi. Altre volte invece lasciano dispiaceri. 


Dai primi siamo compiaciuti e inorgogliti.


 Dai secondi, sebbene difficili da superare, ci ritroviamo accresciuti e temprati.

Chiediamo però ad essi di non perdere mai la speranza di realizzare i propri sogni e li esortiamo ad  agire sempre  secondo buoni principi  perché i sacrifici non sono mai vani...sia che portino gioie o dolori.


Dal bene ricerchiamo il meglio ma dal male ricerchiamo il bene.


Alessandro Grandoni 

Sergio Fiorito

Giancarlo Aismondo"

Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium