/ Calcio

Calcio | 12 novembre 2017, 19:25

Calcio, Finale. Buttu si tiene stretto il punto con il San Donato: "Pareggio d'oro, abbiamo affrontato una squadra ben messa in campo"

Calcio, Finale. Buttu si tiene stretto il punto con il San Donato: "Pareggio d'oro, abbiamo affrontato una squadra ben messa in campo"

Non riesce a sfruttare appieno la superiorità numerica per circa un'ora di gioco il Finale, che blocca la serie di risultati negativi sul proprio campo fermando un avversario coriaceo come il San Donato Tavarnelle

Al termine dei novanta minuti a prevalere per mister Buttu è però la soddisfazione di aver acciuffato in due occasioni gli ospiti andando a rimontare le reti di Regoli e Giordani. "L'avevo già detto nel presentare la squadra, sono stati quelli messi meglio in campo tra le squadre che si sono presentate al Borel finora. Abbinano la fisicità alla qualità, di singoli e di insieme, Per come siamo messi noi ora, nonostante il recupero di Saba e Scalia, questo è un punto d'oro perché, torno a ripetermi, quando non puoi vincere l'importante è non perdere. Concedere un intero reparto con assenze del calibro di Vittori, Capra e Roda non per una giornata ma per ben sette, è un lusso che non ci si può permettere a cuor leggero e pesa. Detto ciò la squadra ha fatto il massimo. Siamo andati sotto, loro sono rimasti in dieci per un'espulsione palese che non mi sembra necessario commentare, ci siamo messi a lavorare e abbiamo trovato il pareggio. Il rimpianto resta quel gol del 2-1 subito in superiorità numerica in occasione di una ripartenza in cui abbiamo fatto un errore madornale. Poteva essere una mazzata però mi è piaciuto il carattere con cui la squadra si è andata a prendere il pareggio rischiando anzi di vincere".

La sensazione, nonostante si possa festeggiare il punto, è che ad oggi si sia visto un Finale molto generoso ma con qualche carenza nel reparto avanzato, visto il gran numero di infortuni occorsi nell'ultimo mese. Non si piange addosso però il tecnico, che guarda al futuro e pensa già alla prossima sfida, quella delicatissima sul campo della Sanremese: "Adesso il vero Finale è questo, non aspettiamo la Befana o Babbo Natale che arrivino a portarci i giocatori. Capra salterà anche domenica prossima, De Martini è sulla via del recupero, Vittori e Roda idem. Non si può parlare di chi manca, bisogna solo rimboccarsi le maniche e andare a prendere punti dappertutto. Anche giocando male, cosa che non abbiamo mai fatto, è su campi difficilissimi come Sanremo"

Mattia Pastorino

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium