/ Calcio

Calcio | 20 dicembre 2018, 15:45

Calcio. Albissola, per Albertoni l'occasione di riscrivere la sua storia in biancoceleste

Il portiere classe '95 dopo una prima parte di stagione non facile, culminata con la perdita della maglia da titolare, è tornato protagonista contro il Cuneo: con Piccardo ancora ai box, domenica a Lucca toccherà nuovamente a lui.

Calcio. Albissola, per Albertoni l'occasione di riscrivere la sua storia in biancoceleste

Un avvio di stagione complicato con qualche sbavatura di troppo e la maglia da titolare persa, anche pagando colpe non del tutto sue. Per Marco Albertoni, portiere classe '95 dell'Albissola, la prima parte di stagione non è stata quella che ci si aspettava. Le difficoltà di adattamento della squadra alla nuova categoria unite a prestazioni personali non proprio convincenti lo hanno così relegato in panchina in favore di Giacomo Piccardo, rivelatosi poi grande protagonista nella risalita del team oggi guidato da Claudio Bellucci.

Ma si sa, il calcio è strano. Soprattutto per chi ricopre un ruolo particolare come quello dell'estremo difensore, da sempre bersaglio facile da colpire quando le cose non vanno. E così, domenica scorsa prima del match con il Cuneo, Piccardo si ferma per un problema muscolare: il tecnico biancoceleste non esita e punta (per la prima volta da quando siede sulla panchina ligure) su Albertoni. Scelta felice quella dell'allenatore romano, perché il numero 22 risponde presente sfoderando una prestazione di grande concentrazione e sicurezza, impreziosita da una parata degna di nota sul cuneese Paolini quando il risultato era ancora sullo 0-0.

Albertoni torna così a sorridere dopo un periodo non semplice, che addirittura lo stava spingendo lontano da Albissola: voci di mercato lo vedevano già in partenza nella prossima sessione di mercato. Un'eventualità che potrebbe però essere scongiurata nelle prossime partite, poiché l'infortunio di Piccardo sembrerebbe costringere il giovane numero 1 ai box per qualche tempo. 

Così, salvo sorprese, domenica a Lucca (e forse non solo) toccherà nuovamente ad Albertoni, che peraltro tornerà al "Porta Elisa" da ex: 37 presenze con la Lucchese (tra campionato e Coppa Italia) nella passata stagione e una salvezza conquistata con i galloni da titolare. Un risultato, ne siamo certi, che il portiere genovese mira a raggiungere anche tra i pali dei ceramisti.

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium