/ Calcio

Calcio | 11 giugno 2020, 10:16

Calciomercato. Sandro Siciliano riparte dal Rivoli

L'ex tecnico del Savona torna nella sua città natale

Calciomercato. Sandro Siciliano riparte dal Rivoli

Uno storico dirigente che torna, Pasquale Azzolina (nelle vesti sempre di direttore sportivo), ed un allenatore di alto profilo come Sandro Siciliano, nato tra l'altro proprio a Rivoli nel '73, per la panchina dell'Eccellenza.

Due notizie da Rivoli, dove il vicepresidente e direttore generale Fabrizio Morabito fa il punto della situazione: "Le voci che riguardavano la mancata iscrizione della prima squadra stanno a zero. Eccoci pronti per rilanciare la squadra dei più grandi con un allenatore molto esperto supportato dall'esperienza di Pasquale Azzolina, che qui è di casa. Ringraziamo il tecnico Riccardo Rista che ha lavorato con noi fino al Coronavirus, ci ha permesso di mantenere la categoria. Rivoli riparte saldamente con una società ancora più organizzata, a breve ufficializzeremo il nuovo organigramma". 

Azzolina: "Un grande grazie al Lascaris. Sono stati due anni bellissimi, ringrazio il presidente e la società". Come molti sanno Azzolina ha la Rivoli calcistica nel cuore: ci ha lavorato per tantissimi anni, con vari presidenti, in tutte le categorie, con mille mansioni. Quando il presidente Agostino Scozzaro e lo staff dirigenziale hanno previsto il suo rientro, non ci ha pensato mezzo secondo.

RIVOLI E IL PROGETTO SCUOLA CALCIO-GIOVANILI

Prima squadra, ma non solo. Come già anticipato settimane fa sono giorni davvero bollenti e decisivi per la definizione di un nuovo grande progetto che il Comune andrà quasi sicuramente ad approvare. Sono al vaglio i dettagli, ma il progetto riguarderà la ristrutturazione di scuola calcio e giovanili, assieme alla costruzione di nuovi campi in via Isonzo (calcio e padel, si è detto, ma non è ancora ufficiale). Vi aggiorneremo nei prossimi giorni con notizie certe e precise.

SANDRO SICILIANO, UN BIG IN PANCHINA: LA CARRIERA

Sandro Siciliano è nato il 30 maggio del 1973 a Rivoli (TO). Da giocatore milita nella Primavera del Torino ma la sua carriera si interrompe presto a causa di numerosi problemi fisici.

A 23 anni inizia la carriera da allenatore: Siciliano allena nei più importanti settori giovanili piemontesi (Lascaris, Vanchiglia e Gabetto), prima di approdare alla guida della Juniores Nazionale del Rivoli. L’approdo alla Pro Settimo è particolarmente positivo: prima alla guida della Juniores, in cui vince due titoli regionali, poi in prima squadra. Nel 2012/13 subentra in corsa sulla panchina dei torinesi e raggiunge subito il quinto posto in classifica, a cui aggiunge la vittoria della Coppa Italia Eccellenza. L’anno successivo conquista il suo personalissimo “triplete”, vista la vittoria del campionato di Eccellenza, oltre che della Coppa Italia e della Supercoppa. Nel 2014/15, suo primo anno di Serie D sempre con la Pro Settimo, centra il sesto posto. Nel 2015/16 passa allo Sporting Bellinzago, dove vince il girone A di Serie D. Nel 2016/17 subentra a Braghin sulla panchina del Savona, centrando il terzo posto in classifica nel girone E, e torna ad allenare i liguri dopo l'esperienza alla Caratese.

Ora un futuro da scrivere. Nella sua Rivoli...

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium