/ Calcio

Calcio | 08 febbraio 2021, 11:14

Calcio, Eccellenza. Il presidente Mirarchi precisa: "Bisognerà documentare difficoltà oggettive per mantenere la categoria senza giocare"

Il numero uno del Comitato Calabria è intervenuto in merito al comunicato della Lega Nazionale Dilettanti: "Solo il presidente federale potrà consentire una sorta di grazia"

calcio d'inizio generica

Sono state 48 ore davvero febbrili all'interno del mondo dilettantistico nazionale, dopo l'ormai celeberrimo comunicato stampa pubblicato al termine del Consiglio della Lega Nazionale Dilettanti.

Da parte dei presidenti dei vari Comitati Regionali filtra parecchio ottimismo sulla possibilità di una ripresa degli allenamenti per le squadre di Eccellenza, tanto da calendarizzarla idealmente nel corso delle prossime 2-3 settimane.

Il numero uno del calcio calabro, Saverio Mirarchi, ai microfoni di Stadio Radio (QUI IL PODCAST) ha inoltre precisato 

"Non è vero che tutti potranno rinunciare a disputare le partite di Eccellenza e mantenere automaticamente la categoria. La richiesta dovrà essere ben documentata, con riferimenti precisi alle difficoltà che incontra ciascun club, poi sarà il presidente federale a decidere se accogliere questa istanza "di grazia".

Le tempistiche sulla ripresa? Già oggi le nostre proposte saranno sul tavolo della FIGC e siamo fiduciosi di poter avere segnali incoraggianti sia dal Coni che dal Governo. In linea di massima è nostro auspicio poter dare il via agli allenamenti entro fine febbraio, con le squadre in campo per gli incontri a partire da marzo".

Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium