/ Calcio

Calcio | 10 settembre 2021, 11:36

Calcio. La Sanremese vince il triangolare "Città di Taggia", davanti al Taggia e all'Atletico Argentina

Calcio. La Sanremese vince il triangolare "Città di Taggia", davanti al Taggia e all'Atletico Argentina

Doppio 2-1 per la Sanremese che così si aggiudica il triangolare ‘Città di Taggia’ , davanti ai giallorossi padroni di casa ed all’Atletico Argentina.
Due match da 45 minuti per testare coloro che dovrebbero avere meno minutaggio contro il Bra, nell’amichevole di domenica prossima.

SANREMESE – TAGGIA 2 – 1, Marcatori: 6’ , 21’ Orefice (S), 23’ Gambacorta (T)

Nella sfida inaugurale, Orefice si prende la scena con una doppietta. Dapprima è lesto ad insaccare la punizione, battuta da Scalzi sul lato corto: la sfera danza in area e l’ex Giugliano non si fa pregare due volte ribadendo in rete.
Poi è ancora il numero 20 a ricevere l’imbucata di Fabbri e, quando sembra aver perso il tempo del tiro, raccoglie il pallone ed infila il portiere in uscita. Passa poco ed il Taggia dimezza lo svantaggio con il colpo di testa di Gambacorta. La Sanremese sfiora il tris con Orefice e poi con una splendida voleè di Giacchino, il cui tiro viene miracolosamente deviato in corner.
Nel finale, però, sono i giallorossi ad andare vicinissimi al pari ma Magliocco para in uscita

FORMAZIONE SANREMESE: Magliocco; Aita, Gatelli, Bregliano, Fabbri; Bastita, Giacchino, Larotonda; Scalzi, Orefice, Foti. All.: Andreoletti

SANREMESE – ATL.ARGENTINA 2-1, Marcatori: 12’ rig. Scalzi (S), 25’ Calvini (A), 38’ Ferrari (S)

Mister Andreoletti cambia pochissimo e qualche elemento accusa la stanchezza. L’Argentina così crea qualche grattacapo alla difesa, in particolare dalle parti di Aita poi sostituito al minuto 8 dall’ottimo Nouri. E’ proprio il terzino ex Casale a procurarsi il rigore del vantaggio (falciato all’ingresso in area dopo una azione sgusciante), finalizzato da Scalzi con un bolide centrale che bacia la traversa e gonfia la rete. Come detto, gli avversari non rimangono a guardare: giungono così al pari con Calvini che, sotto porta, devia un calcio di punizione ben battuto. Ma, nell’occasione, Bohli appare indeciso e la sua mancata uscita sembra pesare nell’azione.
Nel finale, Andreoletti manda in campo l’artiglieria pesante  rivoluzionando la squadra. Le folate  di Anastasia disorientano la difesa rossonera e, su uno dei suoi cross, Ferrari si fa trovare pronto per il gol numero 7 del precampionato che consegna il trofeo ai biancoazzurri.
In campo, si è visto il danese Valdermar Frahmm (classe 2002) difensore centrale in prova, comandato da Bregliano in ogni movimento. Dotato di fisico imponente (1.95 m), è apparso un po’ macchinoso forse emozionato dal debutto. Nei prossimi giorni vedremo se il giocatore, proveniente dalla First Divisione danese (corrispondente alla nostra Serie B), avrà convinto lo staff tecnico.

FORMAZIONE SANREMESE – Bohli; Aita (8’ Nouri), Frahmm (31’ Mikhaylovskiy), Bregliano, Acquistapace; Larotonda (31’ Valagussa), Giacchino (31’ Gagliardi), Bastita (20’ Foti, 31’ Gemignani); Scalzi (31’ Anastasia), Orefice (31’ Ferrari), Vita (31’ Pellicanò). All.: Andreoletti

A margine del torneo (conclusosi col 4-0 del Taggia sull’Argentina), Matteo Andreoletti si è soffermato sui  calendari pubblicati al mattino: “ Sarà un girone stimolante ma difficile, con tante squadre blasonate. Comunque sapremo dire la nostra. Non mi piace commentare il calendario all’inizio perché dice nulla, anche se alla prima affrontiamo subito un avversario tosto. Un outsider? Dico Derthona.”
Sul mercato, dopo aver salutato Miccoli  la Sanremese cerca ancora un portiere del 2003.  Magliocco (2004) rimane in prova e così Ferretti  (2003) bloccato nel transfer da alcuni cavilli con la sua ex Correggese.

Alberto Ponte

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium