/ Calcio

Calcio | 13 maggio 2022, 17:46

L'eventuale ripescaggio in Serie C della Sanremese non preoccupa il Comune: "La prossima settimana sono attesi allo stadio i tecnici federali"

L'Assessore Giuseppe Faraldi svela le prossime tappe: "L'intervento più urgente riguarda la soletta della copertura della tribuna. Siamo pronti ad appoggiare il club e la sua presidente nel percorso verso la categoria superiore"

L'eventuale ripescaggio in Serie C della Sanremese non preoccupa il Comune: "La prossima settimana sono attesi allo stadio i tecnici federali"

Ancora 90 minuti in campionato, domenica contro l'RG Ticino, poi per la Sanremese arriverà finalmente il momento di pensare ai playoff.

I ragazzi del presidente Masu si sono contraddistinti in maniera a dir poco positiva nell'arco dell'intera stagione, tenendo testa fino alle ultime giornate a un'autentica corazzata come il Novara.

La strada che porta verso la Serie C non è però del tutto preclusa, dato che l'eventuale vittoria negli spareggi di fine stagione potrebbe aumentare in maniera rilevante le chances di un possibile ripescaggio.

Un'eventualità su cui l'Amministrazione Comunale non vuole farsi trovare impreparata, come conferma l'assessore Giuseppe Faraldi.

 

Assessore, i playoff sono a un passo. La possibilità che la Sanremese venga eventualmente ripescata è motivo di preoccupazione riguardo al Comunale?

"Stiamo ragionando in tal senso già da tempo. Per quanto concerne le criticità più impellenti i problemi derivano dalla soletta di copertura della tribuna. Questi lavori sono già stati programmati e la prossima settimana avremo delle verifiche con l'azienda e con i tecnici: parliamo di opere che dovranno essere effettuate a prescindere dall'eventuale ripescaggio della Sanremese nella categoria superiore.

Nell'appalto saranno inseriti anche altri interventi necessari per ottenere delle certificazioni, ad esempio l'innalzamento di alcune balaustre che risultano essere non a norma.

Con questi interventi andremo a eliminare le criticità maggiormente rilevanti sul fronte delle richieste federali".

 

I contatti con la Federazione si mantengono costanti?

"Assolutamente sì, già la prossima settimana i tecnici federali sono attesi al Comunale per ulteriori sopralluoghi. Capiremo quali aree saranno giudicate positivamente e dove invece saremo chiamati a intervenire. il Comune vuole essere a supporto della società di calcio e vedremo di operare nella maniera migliore possibile.

Le ultime prescrizioni che abbiamo sono del 2018 e lo stadio era a norma nella maggior parte delle aree".

 

Un refrain costante riguarda le possibili difficoltà nel ricevere le tifoserie ospiti e l'accesso al settore loro dedicato.

"Ogni settore dello stadio ha un proprio accesso definito. Non ci sono criticità in merito, a meno di ulteriori prescrizioni che eventualmente ci comunicherà la FIGC. Lo stesso settore ospiti ha due accessi distinti: uno per la curva superiore e uno per la curva inferiore.

I lavori svolti negli ultimi anni sono comunque serviti, ad esempio riguardo l'illuminazione dell'impianto. Ci aspettiamo venga richiesta l'installazione dei seggiolini, ma non è un'istanza particolarmente complessa da poter assolvere".

 

Quindi i tifosi e l'Amministrazione possono tifare Sanremese serenamente.

"Certamente, come del resto abbiamo sempre fatto nel corso di tutti questi anni. La Sanremese è un orgoglio per l'intera città e appoggeremo con convinzione il club e la sua presidenza nel percorso verso la categoria superiore".

Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium