/ Calcio

Calcio | 16 settembre 2018, 19:42

Calcio, Loanesi. Rocca chiama una stagione importante per sè e per i rossoblu: "Sappiamo di poter far bene, il gol lo dedico a Ciccio Vernice"

Calcio, Loanesi. Rocca chiama una stagione importante per sè e per i rossoblu: "Sappiamo di poter far bene, il gol lo dedico a Ciccio Vernice"

"Fortunatamente stasera possiamo solo festeggiare. Ho sentito poco fa Vernice e si sta mano a mano riprendendo dalla brutta contusione subita alla nuca. Il gol lo dedico sicuramente a lui".

L'apprensione negli ultimi minuti ha lasciato spazio solo alla felicità nel cuore di Andrea Rocca. La Loanesi ha infatti chiuso la prima giornata nel miglior modo possibile, superando 3-0 all' "Ellena" una squadra ben quotata come la Sestrese:

"Con Arenzano e Ospedaletti è nel lotto delle migliori tre squadre del campionato ed averli battuti è per noi motivo di orgoglio. Dobbiamo essere soddisfatti, perchè la Loanesi ha giocato da squadra, seguendo le indicazioni del proprio mister, riuscendo a interpretare la partita nel migliore dei modi.

Devo ringraziare Daddi per l'assist al bacio che mi ha servito, sul finire di primo tempo, assist che mi ha permesso di trovare la prima rete stagionale; nella ripresa invece siamo stati bravi a capitalizzare gli episodi. Vernice è stato bravissimo a respingere il rigore di Cafferata e sulla ripartenza la Sestrese è rimasta in dieci per l'espulsione di Raso.

Da lì si sono aperti spazi interessanti, capitalizzati da Daddi come lui sa fare, ma bisogna comunque rendere onore ai verdestellati che nonostante la doppia inferiorità numerica (anche Ardinghi ha terminato la gara anzitempo ndr) non hanno mai mollato.

 

L'ultima considerazione è sia personale che di squadra, viste le grandi aspettative d cui godono sia la Loanesi che il proprio giovane attaccante.

"Ormai ho 24 anni ed è giusto che mi assuma le mie responsabilità. Daddi è un attaccante fenomenale, ma la Loanesi non è solo lui. Tutti possiamo e dobbiamo crescere per regalare alla squadra e al mister il maggior ventaglio di soluzioni possibili e il giusto sostegno a Piero. Nello spogliatoio sappiamo quanto può valere questa squadra, ma dovremo essere bravi a ragionare di partita in partita, soprattutto ora che ci aspettano due sfide impegnative come la trasferta di Ospedaletti e la gara interna con il Serra Riccò".

Lorenzo Tortarolo

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium