/ Calcio

Calcio | 19 gennaio 2019, 11:30

Calcio, Prima Categoria. Camporosso-Quiliano & Valleggia vale doppio. Luci: "Mi aspetto dai miei ragazzi una grande prova"

Il tecnico dei rossoblù analizza la sfida interna contro i savonesi

Carmelo Luci, allenatore del Camporosso

Carmelo Luci, allenatore del Camporosso

PRIMA CATEGORIA - 14^GIORNATA -

ASPETTANDO... CAMPOROSSO-QUILIANO & VALLEGGIA

Il Camporosso va a caccia della giusta continuità e apre il girone di ritorno del campionato di Prima Categoria, con il match interno contro il Quiliano & Valleggia. Attenzione particolare i rossoblù devono averla contro i savonesi, compagine in piena lotta per la zona playoff e che all'andata ha messo in difficoltà Cascina e compagni non poco.

"Quiliano & Valleggia grande avversario". Alla vigilia del match mister Carmelo Luci analizza la seconda sfida consecutiva interna: "Sarà sicuramente una partita diversa rispetto a quella disputata contro il Plodio - dichiara il tecnico rossoblù - e all'andata andando a vincere sul loro campo ci siamo resi conto di aver fatto una grande impresa. Il Quiliano & Valleggia è un'ottima squadra, mi aspetto una formazione più collaudata rispetto a settembre che sta facendo molto bene".

"Vogliamo fare bottino pieno". Il tecnico mette in guardia il suo gruppo per una partita che potrebbe valere doppio in chiave playoff: "C'è da temere il fatto che loro sono in forma - sottolinea Luci - sarà una bella partita. Noi dal canto nostro cercheremo di approcciarla al meglio. Questa partita apre un ciclo di sfide di cui tre partite saranno in casa e una sola in trasferta: il nostro obiettivo è quello di fare bottino pieno".

"Mi aspetto una grande prova". Il tecnico per la sfida di domenica contro i savonesi avrà la rosa al completo, tranne gli infortunati Calcopietro e Orlando sempre fermi ai box: "La squadra sta bene, ma dovremo cercare di recuperare qualche acciaccato. Domenica a parte gli infortunati Calcopietro e Orlando il resto del gruppo ci sarà: mi aspetto dai miei ragazzi una grande prova.

Riccardo Aprosio

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium