/ Calcio

Calcio | 12 giugno 2019, 11:32

Calcio, Seconda Categoria. Una stagione che va ben oltre le aspettative quella della Vadese, DG Tony Saltarelli: "Un onore ricordare un grande vadese come Valerio Bacigalupo"

Gli azzurro-granata sono stati battuti in finale playoff, ma hanno comunque dimostrato di essere una società solida

Calcio, Seconda Categoria. Una stagione che va ben oltre le aspettative quella della Vadese, DG Tony Saltarelli: "Un onore ricordare un grande vadese come Valerio Bacigalupo"

Una stagione straordinaria quella della Vadese che, nonostante la sconfitta nell’ultima sfida playoff, lascia un grande sorriso a tutti gli addetti ai lavori. La neonata società azzurro-granata ha concluso il suo primo campionato con la consapevolezza di poter diventare grande e con l’apprezzamento della comunità di Vado Ligure. Ad ammetterlo è lo stesso Direttore Generale Tony Saltarelli, che ricopre anche il ruolo di allenatore della squadra:

“E’ stato un anno più che positivo sotto tutti i punti di vista. Voglio complimentarmi con tutti, per il grande lavoro svolto e la professionalità dimostrata. Come socio fondatore sono orgoglioso di aver creato un gioiello di società, che ricorda un grande vadese come Valerio Bacigalupo. A livello sportivo dispiace per non aver conquistato la promozione sul campo, ma sono fiducioso per il ripescaggio, sarebbe per noi altrettanto meritato per quello che è stato fatto quest’anno.”

Una Vadese che proverà ad essere ai vertici di Seconda Categoria, se non addirittura ripescata: “Siamo già al lavoro per la nuova stagione, saremo pronti per entrambe le eventualità. La nostra è una società sana e confido che la Federazione possa riammetterci, sarebbe per noi un’altra festa. Il nostro progetto è ben delineato, cercheremo di migliorarci sempre di più.”

Sul fronte mercato ancora poche voci su possibili acquisti: “Per prima cosa parlerò con i ragazzi che hanno dimostrato di tenere alla maglia in questa stagione, dopo di che andremo a mettere dei tasselli per fare il salto di qualità che ci è mancato quest’anno. Non mi piace fare nomi, ma di certo arriveranno degli ottimi giocatori.”

Gabriele Siri

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium