/ Calcio

Calcio | 08 ottobre 2019, 19:00

Calcio. Il Cengio guarda al futuro: "Prima squadra l'anno prossimo, presto il campo in erba"

Il segretario Giuseppe Boffa parla delle prospettive del sodalizio granata

Calcio. Il Cengio guarda al futuro: "Prima squadra l'anno prossimo, presto il campo in erba"

A Cengio, è ancora aperta la ferita dell'alluvione del 2016. Tuttavia, la società ha sempre tenuto duro e la mancata iscrizione della prima squadra alla Seconda Categoria di quest'anno non è da intendere come una resa. Anzi, il progetto illustrato dallo storico segretario Giuseppe Boffa risulta intrigante.

"L'alluvione di tre anni fa - spiega il dirigente - ha provocato danni ai nostri impianti, in particolare ai campi in sintetico. Abbiamo quindi dovuto investire nel risistemare queste strutture importanti per il settore giovanile. Non poter dare rimborsi anche minimi ai giocatori e offrire loro un campo in terra complica la costruzione di una rosa".

Campo in erba naturale e squadra Juniores gli elementi da cui ripartire: "Il progetto per il manto erboso dovrebbe partire a breve. Per quanto riguarda la squadra, abbiamo puntato a fare una Juniores regionale con ragazzi del 2000, 2001 e 2002, i quali dovranno rappresentare in futuro lo zoccolo duro dei 'grandi'. Già dall'anno prossimo vogliamo richiamare i nostri 3/4 tesserati e iscriverci in Seconda Categoria". In più, sono chiare anche le idee su chi sarà a guidare la squadra: "L'allenatore sarà o l'attuale tecnico dell''under' Stefano Odella o Angelo Santin, ancora nei ranghi societari".

Insomma, idee chiare per una realtà che può vantare un settore giovanile con circa 100 iscritti, numeri non da poco per un piccolo centro come Cengio.

Michael Traman

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium