/ Volley

Volley | 26 novembre 2019, 12:00

Volley, Serie D Femminile. Legendarte VT Finale a punteggio pieno. Coach Davide Bruzzo: "Nei momenti di difficoltà capiremo davvero la nostra forza"

Le savonesi condividono il primo posto, a quota 15 punti, con il Volley Genova Vgp

Volley, Serie D Femminile. Legendarte VT Finale a punteggio pieno. Coach Davide Bruzzo: "Nei momenti di difficoltà capiremo davvero la nostra forza"

Soddisfazione per quanto fatto fino a questo momento ma anche lucidità nel vedere i difetti di una squadra che non ha ancora perso in campionato. Davide Bruzzo, al secondo anno alla guida del VT Finale, analizza il momento della sua squadra, impegnata nel campionato di Serie D Femminile.

"La squadra – commenta l'ex tecnico del Carcare – è composta da un mix di ragazze giovani, provenienti dal vivaio del finale, e più esperte. Ci aspettavamo di poter disputare un buon campionato, dato che lo scorso anno ci siamo piazzati a ridosso della zona play off".

Il ruolino di marcia del Finale registra cinque successi in altrettante gare disputate, con soltanto un set perso. Un trend estremamente positivo che però non impedisce a Bruzzo di vedere margini di miglioramento: "Abbiamo cambiato molto rispetto alla scorsa stagione e per questo siamo ancora alla ricerca del miglior sistema di gioco. Deve migliorare l'intesa tra le ragazze e tra la squadra e il sottoscritto, in quanto le nuove devono ancora adattarsi ai miei metodi".

La vittoria sul Diano Marina è stata particolarmente apprezzata dall'allenatore delle ponentine. "A Diano – spiega - abbiamo affrontato una partita difficile. Le ragazze sono state brave a capire che la chiave per portare a casa i punti sarebbe stato sbagliare meno dell'avversario. Dopo un set e mezzo, siamo riusciti a farlo".

"Il campionato? Penso che sia un bel torneo, con alcune seconde squadre di team di Serie C che contano nell'organico giocatrici interessanti. Credo che l'Alassio possa fare meglio di così e che il Quiliano sia una compagine che darà a tutti del filo da torcere. Mi aspettavo di più dal Virtus Sestri, ma la stagione è ancora lunga", commenta.

Il prossimo appuntamento sarà contro il Maurina Strescino, giudicata "squadra giovane con individualità interessanti" dall'allenatore savonese. "Sarà difficilissimo fare un percorso netto. Nei momenti di difficoltà capiremo se saremo in grado di competere per la vittoria del torneo”, conclude.

 

 

Michael Traman

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium