/ Calcio

Calcio | 31 agosto 2020, 11:38

Calcio. Una partita benefica con l'Acqui per la Parrocchia di San Lorenzo. La Cairese è pronta a proporre l'amichevole con i piemontesi

L'idea è venuta a Daniele Siri, addetto stampa gialloblu

Calcio. Una partita benefica con l'Acqui per la Parrocchia di San Lorenzo. La Cairese è pronta a proporre l'amichevole con i piemontesi

L’incendio del tetto della Parrocchia di San Lorenzo ha colpito profondamente i cittadini cairesi, al di là della loro appartenenza o meno alla chiesa cattolica. A quelle mura sono legati decine di ricordi, belli o brutti che siano, che fanno parte della vita di tutti noi. Le foto delle mura annerite, che girano sui social, hanno contribuito a sensibilizzare l’opinione pubblica che si sta mobilitando in vari modi per sovvenzionare una ricostruzione rapida ed efficiente. Anche noi abbiamo pensato in che modo poter dare una mano e, alla fine, l’idea che è venuta all’addetto stampa Daniele Siri ci è parsa interessante tanto da volerla condividere con voi: organizzare una partita benefica da disputarsi contro un avversario di blasone come l’Acqui militante in Eccellenza ma nel girone piemontese. Ma perché l’Acqui ? “

Innanzitutto – dice Daniele– perché facciamo parte della stessa Diocesi e poi perché, scendendo in campo prettamente sportivo, siamo legati da tanti fattori, basti pensare che il nostro mister Benzi è acquese, mentre il trainer termale Arturo Merlo ha vinto un campionato di Promozione, ai tempi del presidente Brin, con la maglia gialloblù addosso. Inoltre, tanti giocatori provenienti dai “bianchi” hanno scritto pagine importanti della nostra storia, come Roberto Moretti, G.Carlo Petrangelo, Paolo De Petris e, arrivando ai giorni nostri, il neo acquisto Luca Martinetti è cresciuto nelle giovanili acquesiTra l’altro, non ci incontriamo in maniera ufficiale dalla stagione 91/92 e anche l’ultima amichevole risale ormai a decenni fa”. “Ne ho parlato con il presidente Bertone e il direttore generale Laoretti – continua il nostro addetto stampa–  incontrando il loro favore e, da informazioni non ufficiali, anche mister Merlo non sarebbe contrario al match. Certo, bisognerà trovare una data consona in una stagione complicata e densa di impegni già fissati. Ma potrebbe essere l’occasione per riallacciare i contatti e dare il via a una nuova tradizione che preveda un match amichevole da disputarsi ogni anno a inizio stagione a campi alterni”. L’idea è stata lanciata e nei prossimi giorni il nostro presidente Mario Bertone contatterà i vertici della società termale e … se sono rose fioriranno.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium