/ Basket

Basket | 27 agosto 2022, 12:42

Basket. Loano in festa, Gianluca Fea è stato definitivamente tesserato dalla Reale Mutua Torino

Basket. Loano in festa, Gianluca Fea è stato definitivamente tesserato dalla Reale Mutua Torino

Il giovane cestista loanese Gianluca Fea approda in via definitiva
nella serie A2 con la maglia della Reale Mutua Torino.


“Un altro atleta di Loano, cresciuto sportivamente nelle nostre strutture (tanti spazi che la Liguria dello sport ci invidia e che sono frutto di investimenti e scelte fatte negli anni dalle amministrazioni comunali che si sono succedute) tocca l'apice della propria disciplina – commentano dal Comune di Loano – Così come le precedenti, anche la nostra amministrazione continuerà a promuovere e sostenere tutte le attività necessarie a garantire ai giovani luoghi adatti nei quali crescere in modo sano.

Nel raggiungimento di questo obiettivo, siamo supportati dal grande lavoro svolto dalle società sportive, alle quali va il nostro ringraziamento”.“

Il giovane Gianluca Fea, in particolare, costituisce uno dei risultati ottenuti da questa linea politica e, pertanto, merita un plauso da tutta Loano: grazie a tanti sacrifici, alla sua giovane età ha già raggiunto levette del basket Nazionale, contribuendo a portare in alto il nome della nostra città.

Ringraziamo in modo particolare l'Asd Basket Loano Garassini del presidente Andrea Maineri, che ancora una volta si conferma fucina di talenti, per il buon lavoro svolto negli anni e per la recente promozione in Serie C, un altro vanto per tutta Loano”.

Il cestista loanese Gianluca Fea è nato nel 2004 ed è alto 203 centimetri.

E' cresciuto sportivamente nell’Asd Basket Loano Garassini con la quale ha vinto il titolo regionale Under 14 annata 2004. La stagione successiva la richiesta e il trasferimento in prestito nella prestigiosa Treviso Basket e l’anno successivo nella Junior Casale che partecipa in A2.

Gianluca Fea milita ora tra le fila della Reale Mutua Torino, che lo ha voluto in forma definitiva per inserirlo nella rosa degli atleti della A2 e campionato di nazionale di eccellenza U19.

Dal 16 agosto è già in ritiro precampionato con la squadra di Serie A.

Tra le tante ottime prestazioni, nel 2017/18 Gianluca aveva dato prova delle sue qualità nel campionato regionale Under 14, nel torneo internazionale “Canestri senza Reti”, nel Torneo delle Regioni 2018.

A luglio 2017 era arrivata la prima convocazione nella nazionale giovanile Under 14 con Gregor Fucka come allenatore.

Con Treviso Gianluca aveva disputato anche la finale del Trofeo Novi Cup, a cui partecipano le migliori squadre Under 15 d’Italia.

A fine della stagione sportiva 2017/2018 l’amministrazione comunale del sindaco Luigi Pignocca e dell'assessore allo sport Remo Zaccaria gli aveva conferito il premio di “Atleta dell’anno” per gli ottimi risultati sportivi conseguiti.

Nel 2019 il talento loanese è stato insignito del titolo di Best Player, miglior giocatore della prima fase dell’edizione 2019 dell’European Youth Basketball League, torneo internazionale Under 16 di pallacanestro.

Lo scorso autunno, a soli 17 anni aveva esordito per la prima volta campionato di serie A2 scendendo in campo nella partita tra Reale Mutua Torino (la sua società) e Assigeco Piacenza era riuscito a mettere a segno due tiri liberi.

Il basket loanese nato a fine anni 50, dopo gloriosi risultati ai campionati nazionali per anni ha avuto giocatori negli anni 70/80’ che hanno fatto conoscere talenti in Italia quali, E. Beretta, A. Ratta e il grande Lino Lardo, ex giocatore di Serie A1 per anni, grande allenatore poie attuale allenatore della nazionale italiana femminile. Negli ultimi 20anni ha avuto giocatori che si sono anche loro contraddistinti a livello nazionale ed internazionale: Nicolò Benedusi, Giacomo Cacace, Alberto Cacace ex campione del mondo U20, Tommaso Oxilia, ex vice campione mondiale U18, ex campione d’Italia U17, anni di presente in tutte le categorie giovanili della Nazionale Italiana, che oggi gioca in A2 nel Basket Ravenna, ed infine il giovanissimo Gianluca Fea, 18 anni appena compiuti.

Il suo storico allenatore Emanuele Campisi detto Bira aggiunge: “Abbiamo aiutato e stimolato Gianluca a credere nei suoi mezzi e a fare sempre meglio. Abbiamo creduto in lui e, grazie alla sua perseveranza e serietà che lo contraddistingue, ha ottenuto pian piano risultati personali importanti in ambito sportivo; risultati che lo hanno gratificato per il duro lavoro ed i sacrifici fatti negli ultimi anni, anche andando a giocare fuori Loano.

Oggi Gianluca è un atleta di 203 centimetri, veloce, un fisico atletico longilineo e potente. Sin da piccolo voleva arrivare a giocare in Serie A. Ci sei riuscito, Gianluca: continua sempre così sempre con la voglia di migliorarti. Tutti ti facciamo un grande in bocca al lupo. Loano, la tua ex società, i tuoi ex allenatori e tuoi ex compagni di squadra, tutti orgogliosi di te e in bocca al lupo per nuove tappe e sfide importanti, sia come atleta che come ragazzo, che ti si presenteranno in futuro”.

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium