/ Altri sport

Altri sport | 30 settembre 2022, 07:00

Correre anche in estate: fa bene o è preferibile evitare?

Ancora nel 2022 ci sono persone fermamente convinte che il segreto della tonificazione e del dimagrimento sia imputabile al sudore.

Correre anche in estate: fa bene o è preferibile evitare?

Ancora nel 2022 ci sono persone fermamente convinte che il segreto della tonificazione e del dimagrimento sia imputabile al sudore. Molti credono che maggiori siano le quantità di sudore e migliore sarà l’impatto dell’allenamento. Purtroppo non è così perché i liquidi che produciamo ed espelliamo attraverso la pelle sono un mix di sali e oligoelementi utili all’organismo e, quindi, in caso di intensa sudorazione, dovremmo piuttosto preoccuparci di re-integrarli.

Per bruciare grassi, tonificare il corpo e perdere peso, quindi, non serve sudare ma controllare i macronutrienti assunti con l’alimentazione, fare movimento e bere tanta acqua. Ecco perché andare in palestra costretti in maglioni di lana o peggio, andare a correre sotto il solleone estivo, non fa dimagrire ma ci avvicina, molto pericolosamente al rischio di nausea, svenimento e collasso.

Correre fa sicuramente molto bene alla salute ma…

Correre anche in estate, certamente, fa bene alla salute ma entro certi limiti. Dopotutto è una questione soprattutto di equipaggiamento, come ricorda Idealo nel suo approfondimento dedicato alla corsa. Basta un buon completo traspirante e delle scarpette idonee per trovare immediato beneficio nella pratica di questa attività. Quindi non è sbagliato correre in estate ma solo se siamo ben equipaggiati per re-integrare i liquidi persi e sudare correttamente.

Il buon senso, inoltre, dovrebbe metterci in allerta anche da altri nemici derivanti dall’eccessivo caldo stagionale come i raggi UV. Esporsi al sole cocente nel bel mezzo dell’estate e praticare un’attività cardio come la corsa, quindi, non è quasi mai una buona idea. Ciò che vogliamo dire, quindi, è che puoi senz’altro correre in estate ma prediligendo le ore fresche, ovvero al mattino e dopo il tramonto del sole.

Come proteggerti dal caldo estivo?

Se vuoi correre durante il giorno, in una bella giornata soleggiata, ci sono degli accorgimenti che devi mettere in atto. Per prima cosa devi proteggere la testa con un cappellino o una bandana, possibilmente traspiranti per evitare di sudare copiosamente dai capelli.

Poi dovresti proteggere la tua pelle con un’apposita crema solare, anche se credi di “reggere” bene le sfide dell’abbronzatura. Il motivo per cui si usano le creme protettive, infatti, non è solo quello di evitare scottature ma anche di tenere alla larga i raggi UV che sono responsabili dei processi di ossidazione. Questi fanno proliferare i radicali liberi e, quindi, aumentano la velocità di invecchiamento e di contrazione di patologie correlate.

Bevi acqua e reintegra rapidamente i Sali persi

Prima di partire per la tua sessione di corsa estiva, inoltre, dovresti munirti di un integratore di Sali minerali da reintegrare durante lo sforzo. Puoi comprarne di pronti da bere oppure, semplicemente, aggiungere una minima quantità di sale all’interno della tua borraccia. L’acqua dovrà essere sempre presente proprio per evitare che l’eccessiva sudorazione provochi una dispersione accelerata di Sali e, quindi, un calo di forze repentino.

Per qualsiasi dubbio o esigenza specifica, infine, faresti meglio a consultarti con il tuo medico di base, con un professionista o con un esperto di allenamento e nutrizione. Improvvisare sulla salute non è mai una buona idea per cui, quando vorrai metterti a correre sotto il solleone, non dovrai fare altro che seguire le indicazioni dell’esperto.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium