/ Motori

Motori | 03 aprile 2023, 18:28

Brad Freeman conquista il Mondiale di Enduro: il territorio ponentino è il grande protagonista e ora si pensa al futuro

Brad Freeman conquista il Mondiale di Enduro: il territorio ponentino è il grande protagonista e ora si pensa al futuro

Brad Freeman (Beta) si conferma vincitore del Mondiale di Enduro 2023. Una vittoria condivisa tanto con il territorio quanto con il Moto Club Sanremo, organizzatore della tappa svoltasi sulle spiagge di Arma di Taggia e Sanremo, oltre alla pineta di Cipressa. Tutte le classifiche di questa prima tappa del Mondiale e della Due Valli sono consultabili QUI.

LE INTERVISTE

Cala il sipario sull'evento motociclistico e sull'alto livello agonistico portato nella riviera dei fiori. 164 piloti per 21 nazioni rappresentate. In scena lo spettacolo tra le dune di sabbia e il passaggio più sporco nell'entroterra. Per chi correva gas a manetta e tanta voglia di conquistare il podio, per il pubblico uno show carico di adrenalina e tifo. Secondo l'organizzazione si parla oltre 3mila persone arrivate per trascorrere qui un weekend. Sotto quest'aspetto anche un bel ritorno economico per l'indotto locale. 

La premiazione è avvenuta in zona Darsena ad Arma di Taggia alla presenza delle massime autorità locali: il senatore Gianni Berrino, l'assessore regionale Marco Scajola, la consigliere regionale Chiara Cerri, il sindaco di Taggia Mario Conio, gli assessori Barbara Dumarte e Manuel Fichera, il consigliere comunale Giancarlo Ceresola, il delegato provinciale del CONI Imperia Alessandro Zunino. 

"Sono davvero soddisfatto. - ha detto il presidente del Moto Club Sanremo, Danilo Benza - È stato il clou dopo un anno di lavoro che c'è stato dietro questa gara. Quando abbiamo tirato il cancello dietro l'ultimo concorrente, non è successo niente, tutti si sono divertiti, tutti si sono complimentati. Tutti i collaboratori si sono adoperati per la riuscita della gara e penso siano soddisfatti quanto me. Migliaia di persone che sono venute a Sanremo e Arma di Taggia che hanno mangiato e dormito qui. Questo moto club e questo sport a volte un po' vituperato, vuol dire che qualcosa porta a tutto il territorio. Facciamo rumore e un po' di traffico ma dai qualcosa facciamo anche noi per la città". 

"Una tre giorni fantastica. - commenta il senatore Berrino - Oggi parlavo con un pilota spagnolo rimasto entusiasta per la prova sulla spiaggia che in altre parti d'Europa non si possono fare. Ugualmente le prove nell'entroterra, bellissime. Una gara spettacolare e qualificata dai partecipanti con i più forti e le più forti al mondo. Un grande complimento a comuni, regioni e moto club Sanremo che hanno creduto in una impresa considerata impossibile, realizzare un Mondiale nella Riviera dei Fiori". 

"Una manifestazione sportiva spettacolare, tantissimi piloti da tutto il mondo che riempiono di orgoglio la Liguria e il nostro splendido ponente ligure. - analizza l'assessore regionale Marco Scajola - Ancora una volta questo dimostra di essere territorio giusto per i grandi eventi a cielo aperto. Complimenti al moto club, Regione ha dato un sostegno importante e siamo contenti perchè il nostro territorio possa essere conosciuto. C'era qui anche Marco Melandri un grande campione con il quale ho scambiato due parole e mi ha detto di apprezzare molto la Liguria e in particolare l'entroterra un bel risultato per i liguri e per lo sport".

"Sono stati  tre giorni un po' di follia ma nel segno dello sport e del turismo. Tanti turisti e amici hanno visitato il nostro comune. Poi abbiamo avuto tanti campioni. Conosco questo sport e il livello stavolta era altissimo. Porteremo nel cuore questa tre giorni. - ricorda il sindaco Mario Conio - È un risultato, un momento di arrivo ma guardiamo anche il futuro con un momento di ripartenza, parlerò con il presidente del Moto Club Danilo Benza per trovare qualche altra idea per il futuro. 

"A quanto ho sentito dai piloti, per loro è stata una gara unica perchè sulla spiaggia e contemporaneamente nell'entroterra. Una gara davvero bella con grandissime emozioni e tanto sport. Grazie al moto club perchè ci hanno dato bellissime giornate. Speriamo che si possa tornare a ripetere negli anni futuri perchè l'entusiasmo è stato tanto" - conclude il consigliere comunale di Taggia, Giancarlo Ceresola.

Alla gioia del vedere la passione negli occhi dei piloti e del pubblico, per il Moto Club Sanremo si aggiunge la soddisfazione per il premio della Federazione Motociclistica Italiana consegnato dal ‘patron’ Giovanni Copioli nelle mani del presidente Danilo Benza.

Questo è il punto di arrivo di una serie di gare importanti che abbiamo organizzato in questi anni - ha commentato Benza al termine della competizione - auspico ci sia qualcuno pronto a prendere il mio posto, è giusto ci sia un ricambio, io sarò sempre di supporto. Dedico tutto questo a Mirco Dellai che ci ha lasciati il 12 aprile dell’anno scorso, è stato un grande del Moto Club”.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium