/ Calcio

Calcio | 21 febbraio 2021, 17:18

Calcio, Alassio FC. Stefano Ragazzoni rilancia: "Vendita del titolo sportivo? Non mi ha chiamato nessuno. Bisogna portare rispetto alla città"

Il patron giallonero smentisce l'interesse della Pro Savona

Calcio, Alassio FC. Stefano Ragazzoni rilancia: "Vendita del titolo sportivo? Non mi ha chiamato nessuno. Bisogna portare rispetto alla città"

Nonostante buona parte dei campionati sia ancora ferma, in attesa di avere novità sulla possibile ripartenza dell'Eccellenza, sono tanti i rumor che stanno circolando sottotraccia nel mondo dilettantistico.

Uno particolarmente insistente riguarda l'Alassio FC, con la possibile vendita del titolo sportivo. Una possibile realtà interessata poteva essere la Pro Savona, ma il patron Stefano Ragazzoni ha fermamente smentito.

"Non mi ha chiamato nessuno e quindi posso escludere a monte questo tipo di soluzione. Il patron della della società è Stefano Ragazzoni, le telefonate vanno fatte al sottoscritto. Ciò che però è ancor più importante è sgombrare il campo da nubi per rispetto della piazza di Alassio.

Io sono arrivato in Liguria  con la volontà di proporre un progetto tecnico chiaro, con l'obiettivo di provare a salvarmi in una stagione così difficile e rilanciare nell'anno seguente.

Ho avuto anche la fortuna di incontrare una persona come l'avvocato Fabrizio Vincenzi, un dirigente di alto profilo e soprattutto con una spiccata carica umana, non a caso l'ho nominato presidente onorario.

La mia opinione sulla possibile ripartenza? Non è affatto cambiata, resto palesemente contrario: basta guardarsi intorno per comprendere come, con un rischio sanitario così alto, sia evidentemente inopportuno tornare in campo". 

 

Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium