/ Calcio

Calcio | 17 ottobre 2021, 19:24

Calcio, Vadese. La proposta di Saltarelli: "Urge un incontro tra società e arbitri, direzione di gara troppo supponente"

Calcio, Vadese. La proposta di Saltarelli: "Urge un incontro tra società e arbitri, direzione di gara troppo supponente"

E' un fiume in piena Tony Saltarelli dopo lo 0-0 con il Pra.

Il tecnico della Vadese non ha digerito la direzione di gara del signor Iovinelli, proponendo a stretto giro di posta un vertice tra i club e l'Associazione Italiana Arbitri.

"Non so cosa avesse il signor Iovinelli contro di noi oggi pomeriggio, ma la direzione è stata assolutamente prevenuta nei nostri confronti. Dirò di più, sono mancati i principi di buona educazione nel rapporto tra direttore di gara e tesserati. A fine partita ho sbottato e mi tengo la squalifica che arriverà, ma rifarei le mie rimostranze, perchè si è presa una china non positiva per il movimento dilettantistico.

A tal proposito reputo opportuno, e lo propongo alle altre società, un summit tra i club e l'AIA, per avviare un confronto reciproco. La violenza va condannata sempre e comunque,è inqualificabile anche solo sfiorare un direttore di gara, dall'altra parte è giusto però aspettarsi degli atteggiamenti consoni.

L'errore arbitrale può sempre capitare, sono un uomo di campo e un arbitro può sbagliare come gli allenatori e i giocatori, ma da chi dirige la partita ci si aspetta serenità e il giusto approccio.

Non sono mai tenero nelle critiche alla mia squadra, ma oggi, contro un avversario di buon livello come la Praese, ne abbiamo davvero viste troppe ai nostri danni".

Lorenzo Tortarolo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium