/ Pallanuoto

Che tempo fa

Cerca nel web

Pallanuoto | domenica 14 gennaio 2018, 10:16

Pallanuoto: Rari corsara a Torino, i biancorossi passano 8-5

La prima gara casalinga del nuovo anno solare non porta punti alla Reale Mutua Torino ’81 Iren. I gialloblu escono sconfitti per 8-5 dalla Piscina Monumentale. Savona, la quarta forza del campionato, ha dimostrato di essere una squadra molto difficile da affrontare e che potrà togliersi grandi soddisfazioni a fine stagione.

Il match si è giocato su ritmi non troppo elevati, specialmente nella seconda parte di gara. Savona ha imposto il proprio ritmo e dopo avere accumulato un discreto vantaggio nelle prime due frazioni, si è preoccupata di gestirlo negli ultimi sedici minuti. La Torino ’81, dal canto suo, dopo un avvio non semplice ha cercato di rimanere in partita provando a ridurre lo svantaggio, ma i diversi pali colpiti dai ragazzi di coach Aversa, il tiro di rigore fallito e una buona difesa ligure non hanno permesso la rimonta.

La prossima settimana i gialloblu faranno visita alla Florentia, in un’altra ostica trasferta dopo quella di Bogliasco.  

L’avvio di gara è tutto di marca savonese: dopo appena novanta secondi il match si sblocca grazie a una rete di Piombo. La sua conclusione non lascia scampo a Rolle, 1-0. Per vedere la seconda marcatura della gara bisogna aspettare la prima metà della prima frazione, quando una girata strepitosa di Teleki trova l’incrocio dei pali, 2-0. Per vedere la rete del 3-0 serve soltanto un minuto, quando un diagonale molto potente e preciso da parte di Steardo fulmina l’estremo difensore gialloblu. La scossa per i padroni di casa la prova a dare Reuel D’Souza: il suo tiro batte Soro, apparso fino a questo momento in grande forma, 3-1. A trenta secondi dal termine del primo periodo un prodigioso intervento di Rolle su De Freitas non permette ai liguri di riportare nuovamente a tre le reti di distacco dai torinesi. Termina, dunque, sul 3-1 la prima frazione.  

Il secondo quarto vede dopo pochi secondi Damonte, con un pallonetto costruito alla perfezione, battere Rolle per il 4-1. La Monumentale esplode di gioia alla marcatura di Gandini che accorcia nuovamente le distanze, 4-2. Ottima la conclusione del neo acquisto estivo della Torino ’81, abile a scaricare la sfera in porta con grande potenza e precisione. Savona, però, non vuole permettere ai gialloblu di rientrare in partita e ancora una palombella di Damonte, ancora più bella rispetto a quella realizzata in precedenza, permette il nuovo allungo, 5-2. A due secondi dalla fine della prima metà di gara Steardo trova la sua doppietta personale e la sesta marcatura per Savona, dopo che la formazione torinese aveva colpito due volte il palo nell’arco di pochi minuti.  

Per vedere la prima rete del terzo parziale bisogna attendere due minuti e mezzo. Dal braccio destro di Steardo viene fuori una conclusione molto angolata che fissa il punteggio sul momentaneo 7-2. I gialloblu, però, provano a riaprire la gara e Giacomo Novara pesca il jolly: tira fuori dal cilindro un pallonetto che lascia immobile Soro ed emoziona tutti i tifosi presenti alla Monumentale, 7-3. Il ritmo inizia a calare e non si vedono reti per diversi minuti, fino a cinquanta secondi dal termine di questa frazione quando D’Souza trova la sua doppietta personale, 7-4 e permette ai gialloblu di sperare in una rimonta, seppur difficile, nell’ultimo periodo. 

L’inizio di quarto periodo vede gli animi accendersi tra i protagonisti in vasca: Presciutti e Giovanni Bianco non si risparmiano qualche colpo proibito. Dopo meno di un minuto arriva anche la rete di Savona che realizza con Ravina un facile tap-in davanti alla porta, 8-4. La Torino '81 ‘a la possibilità di segnare su tiro di rigore, ma Cristian Gandini si fa ipnotizzare da uno stratosferico Soro. Le emozioni in quest’ultima parte di gara diminuiscono. La scossa prova a darla Daniel Presciutti, ma il suo bolide si stampa in pieno sulla traversa. Tra le fila dei gialloblu c’è gloria anche per Francesco Gaffuri che a meno di due minuti dal termine sigla la rete del definitivo 8-5.

TABELLINO

TORINO ’81 - SAVONA   5-8

TORINO ’81: Rolle, Pavlovic, Gandini 1, Azzi, Maffè, Oggero, D’Souza 2, Vuksanovic, Presciutti, Novara 1, Gaffuri 1, Audiberti, Aldi. Coach: Aversa

SAVONA: Soro, Novara, Damonte 2, Steardo 3, Bianco L., Ravina 1, Piombo 1, Milakovic, Bianco G., Colombo, De Freitas Guimaraes, Teleki 1, Missiroli. Coach: Angelini

ARBITRI: Lo Dico - Scappini

NOTE: parziali 1-3, 1-3, 2-1, 1-1  

 

Uscito per limite di falli D'Souza (Torino ‘81) nel quarto tempo. A 6'09" dalla fine Gandini (Torino ‘81) fallisce un rigore (parata di Soro e palo).

Superiorità numeriche: Torino 4/12 + un rigore e Savona 3/11.

Spettatori 600 circa.

Andrea Colella

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore