/ Atletica

Atletica | 15 settembre 2023, 14:06

Atletica. Al Meeting della Torretta brillano Lopez, Riccardi e i fratelli Inzoli

Daniele Inzoli (credits Michele Maraviglia/FIDAL Lombardia)

Daniele Inzoli (credits Michele Maraviglia/FIDAL Lombardia)

Anche in una giornata bagnata da un po’ di pioggia il Centro Polisportivo “Giulio Ottolia” a Savona è foriero di significative prestazioni tecniche atletiche e regala belle soddisfazioni a giovani speranze dell’atletica azzurra. Il settimo Meeting della Torretta, andato in scena ieri mercoledì 13 settembre alla Fontanassa, applaude come da pronostico il successo sui 400m di Brayan Lopez (Fiamme Azzurre): il piemontese, azzurro della 4x400, si impone in 46.61, a sei decimi dallo stagionale. Ma grandi protagonisti sul rettilineo sono anche due giovani come i fratelli milanesi Francesco e Daniele Inzoli, entrambi tesserati per l’Atletica Riccardi Milano 1946. Francesco, 18 anni e nel 2022 bronzo europeo Allievi nel lungo, sfreccia sui 100m in 10.57: sarebbe personale limato di ben 14/100, ma il vento è appena oltre la norma (+2,1 m/s). Vento appena oltre la norma anche per il fratello Daniele, giovanissimo (solo 15 anni), ma già capace in questa stagione di 7,48 nel lungo: Inzoli II stavolta affronta gli 80m della categoria Cadetti timbrando un eccellente 8.88, tempo a un solo decimo dal limite italiano Under 16 invalidato sul piano statistico da una raffica a +3,1 m/s. Negli 800m uomini vittoria straniera con lo spunto del polacco 18enne Wiktor Milkowski in 1:53.47.

Nella competizione regionale inserita nel Global Calendar di World Athletics organizzata dall’Atletica Savona con la collaborazione del Cus Genova, il patrocinio di Comune di Savona e CONI Liguria, in campo femminile la copertina è per la trentina Giulia Riccardi: la portacolori del GS Trilacum, 20 anni, è vicecampionessa italiana Assoluta in carica nell’eptathlon ma si trova a meraviglia nel salto in lungo e lo dimostra anche a Savona atterrando a 6,04 (+1,7 m/s), non lontano dal primato personale. La campionessa italiana Under 23 del peso Sara Verteramo (Battaglio Cus Torino) si conferma in buona forma sulla pedana che esaltò Fabbri e Weir vincendo con 14,78. L’atletica ligure si mette in mostra con numerosi atleti nelle prove Assolute: in chiave Cus Genova vittorie di giornata per lo junior Gabriele Avagnina con 1,95 nell’alto e per il pesista Giordano Musso (14,89) mentre l’allieva Maddalena Artesi è seconda nei 400m in 58.46 dietro al 56.66 dell’ottocentista Francesca Bianchi (Libertas Unicusano Livorno), campionessa italiana Promesse 2022 sul doppio giro di pista; per la Spezia Marathon Dlf buon 10.80 ventoso (+2,1) per l’allievo Junior Igene, secondo dietro Francesco Inzoli. 

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium