/ Atletica

Atletica | 27 maggio 2022, 19:02

Atletica. Oltre 300 atleti in gara per l'Anteprima del Meeting Arcobaleno. Crovetto - Biancardi coppia sprint

il podio dei 400 ostacoli

il podio dei 400 ostacoli

Prosegue il percorso di avvicinamento alla 33° edizione del Meeting Arcobaleno EAP AtleticaEuropa, il cui svolgimento è previsto Martedì 14 Giugno presso il Centro Sportivo Olmo-Ferro di Celle Ligure.

Tra le tappe anche una interessante giornata di gare disputatasi ieri sull’impianto che vedrà confrontarsi tra poco meno di 3 settimane alcuni dei protagonisti dell’atletica internazionale.


Nutrita la partecipazione (oltre 300 atleti confermati, con una nutrita presenza nelle gare giovanili) ed in molti casi occasione di miglioramento e di buone prestazioni tecniche.


Partendo dal femminile si impone, migliorandosi, sui 200 piani la giovane star Arcobaleno Anna Crovetto: 25.58 al traguardo.

Sui 400 piani stupisce la giovane Camilla Rebora (Cus Genova) che, unica atleta al via, trova comunque gli stimoli per migliorarsi sensibilmente, scendendo a 59.34

Negli 800 testa a testa tra le portacolori del Cus Genova. La spunta Maddalena Artesi in 2.20.15 sulla compagna di cub Elena Ghigliotti.

Sui 400 ostacoli prevale l’imperiese Angela Escalona (Maurina Oliocarli) correndo in 1.03.46.

Buon 5.68 nel salto in lungo per Valentina Giussani (Atletica Alba Docilia).

11.46 la misura con cui Sokhna Mously Niang si aggiudica il peso.

Grande prova della staffetta 4x400 targata Alba Docilia (Campini-Stranieri-Ferro-Ponsicchi) che correndo in solitaria chiude in un interessante 3.53.72.


Tra gli uomini un nuovo successo di Luca Biancardi sui 200: 21.66 – tutt’altro che male - e solito vento contrario (anche se solo 0,8), ma ottime sensazioni.

Sui 400 si aggiudica la gara e ritocca il personale Dario Matteo Fornaca: 49.39 all’arrivo.

Gli 800 vedono una gara ben lanciata Da Enrico Lanfranconi e conclusa allo sprint dai compagni di squadra Arcobaleno: Samir Benaddi si impone su Nicolò Reghin, ma entrambi sono felici per crono sicuramente interessanti (1.53.80 ed 1.54.35).

400 ostacoli molto acceso, con bella vittoria di Stefano Carena (Saf Atletica Piemonte) in 52.37. Alle sue spalle Allassane Diallo (Atletica Roata Chiusani) in 52.70 e bronzo per Francesco Rebagliati (Arcobaleno) in 54.26.

Nell’alto vittoria per Simone Luminoso (Atl. Libertas Unicusano Livorno) con la misura di 2 metri, mentre nel lungo si impone Valter Cerri (Atletica Mondovì) con 7.01 su Francesco Girardi (Arcobaleno) che atterra a 6.55.

Staffetta 4x400 Arcobaleno (Biancardi-Rebagliati-Ayotade-Zunino) al traguardo in 3.21.04, evidenziando possibilità concrete di miglioramento.


Ottime cose anche nell’ambito giovanile, con alcuni tra i portacolori della provincia di Savona in buona evidenza (Bianca Ferrua dell’Albenga Runners vince l’alto con 1.42 ed è seconda sui 300 ostacoli in 49.64, Gabriele Quattropani si aggiudica gli 80 piani cadetti).


In gara anche gli atleti dell’ADSO, che torneranno ad essere protagonisti anche in occasione del Meeting Arcobaleno – Trofeo Fondazione Agostino De Mari il prossimo 14 Giugno.


Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium