/ Calcio

Calcio | 21 novembre 2019, 17:34

Calcio dilettantistico, i meccanismi di promozione e retrocessione dall'Eccellenza alla Seconda Categoria per la stagione 2019/2020

Attenzione al numero di retrocessioni delle squadre liguri dalla Serie D e alla regola dei sette punti

Calcio dilettantistico, i meccanismi di promozione e retrocessione dall'Eccellenza alla Seconda Categoria per la stagione 2019/2020

MECCANISMI DI PROMOZIONE E RETROCESSIONE CAMPIONATI STAGIONE SPORTIVA 2019/2020

Si comunica quanto segue in merito ai campionati della stagione sportiva 2020/2021:

Eccellenza 1 girone da 16 squadre;

Promozione 2 gironi da 16 squadre ciascuno;

1° Categoria al termine della stagione sportiva 2019/2020 verrà definito un organico di 60 squadre aventi diritto all’iscrizione al Campionato di Prima Categoria 2020/2021 da suddividersi in 4 gironi – il Comitato Regionale si riserverà, alla chiusura delle iscrizioni ai campionati della stagione 2020/2021, la determinazione di eventuali integrazioni alle vacanze di organico e la suddivisione dei gironi sulla base di criteri di vicinanza geografica;

2° Categoria il Campionato si comporrà di 6 gironi: “A” (D.P. Imperia), “B” (D.P. Savona), “C” (D.P. Genova – sabato), “D” (D.P. Genova – domenica), “E” (D.P. Chiavari) ed “F” (D.P. La Spezia); per i gironi di Genova e Chiavari, eventuali ammissioni oltre alle vincenti il Campionato di Terza Categoria ed alle retrocesse dal Campionato di Prima Categoria sarà determinato sulla base di una ipotesi di organico pari a 14 squadre ciascuno;

3° Categoria – ipotizzabile l’organizzazione nelle Delegazioni di Genova e Chiavari, ci si riserverà una valutazione in merito per le altre Delegazioni al momento della chiusura delle iscrizioni.

Coppa Regione

Si comunica che, come nella stagione sportiva 2019/2020, la Coppa Regione verrà organizzata distintamente per le tre categorie (Prima Categoria, Seconda Categoria e Terza Categoria), con formula che prevedrà, per le Società eventualmente inserite in gironi con un organico ridotto rispetto agli altri dello stesso campionato, un primo turno con triangolari e quadrangolari da disputarsi con gare di andata e ritorno o con gironi più consistenti numericamente da disputarsi con gare di sola andata; i relativi Campionati inizieranno successivamente alla prima fase. Alla Società vincente di ciascuna competizione sarà riconosciuto un contributo la cui entità verrà definita in un momento successivo.

Sulla base di quanto sopra esposto in relazione ai Campionati, vengono definiti i sotto indicati meccanismi di promozione e retrocessione da valersi per la corrente stagione sportiva. Per questa stagione la struttura del Campionato Nazionale di Serie “D” ha previsto la collocazione delle sei squadre Liguri in un unico girone (il girone “A”) e la retrocessione di quattro squadre per ogni girone; premesso che il Consiglio del Comitato Regionale Liguria ha inteso e deliberato di dar luogo, laddove sia possibile, alla promozione alle categorie superiori di squadre vincenti i play off, sono stati definiti i meccanismi di Promozione e Retrocessione dei vari Campionati che di seguito si riepilogano.

 

CAMPIONATO ECCELLENZA 2019/2020 – Organico Campionato N° 16 squadre

Promozione al Campionato Nazionale Di SERIE “D” 2020/2021

La prima classificata è promossa al Campionato Nazionale di Serie “D”. La seconda classificata parteciperà, unitamente alle seconde classificate dei gironi delle varie Regioni agli spareggi per l’acquisizione di n° 7 (sette) posti a completamento dell’organico del Campionato Nazionale di Serie “D” i cui termini, modalità e norme di svolgimento saranno resi noti con successivo comunicato ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti.

Come da C.U. n. 04-2019/2020 della L.N.D. anche la squadra di Eccellenza vincitrice della Coppa Italia Dilettanti 2019/2020 – fase nazionale – acquisirà il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato Nazionale Serie “D” della stagione sportiva 2020/2021.

RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Promozione Stagione sportiva 2020/2021:

Una squadra direttamente: quella classificatasi all’ultimo posto del girone;

Due squadre (identificate come terzultima e penultima) come da regolamento dei play out.

 

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2019/2020 – Organico n° 2 gironi da 16 squadre

PROMOZIONI

Saranno promosse al Campionato di Eccellenza 2020/2021 le due squadre vincenti i rispettivi gironi.

RETROCESSIONI

Retrocederanno al campionato di Prima Categoria Stagione Sportiva 2020/2021: Due squadre direttamente: quelle classificatesi all’ultimo posto di ciascun girone; Quattro squadre (due per ciascun girone) come da regolamento dei play out.

 

CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA 2019/2020 – Organico n° 4 gironi: 2 da 16 squadre e 2 da 14 squadre. Totale 60 squadre.

PROMOZIONI


Saranno promosse al Campionato di Promozione 2020/2021 le 4 squadre vincenti i rispettivi gironi.

RETROCESSIONI


Retrocederanno al campionato di Seconda Categoria Stagione Sportiva 2020/2021: Quattro squadre direttamente: quelle classificatesi all’ultimo posto di ciascun girone; Sei squadre (2 per ciascun girone da 16 squadre ed 1 per quelli da 14) come da regolamento dei play out.

 

CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA 2019/2020 – Organico: n° 2 gironi da 14 squadre, n° 3 gironi da 12 squadre, n° 1 girone da 13 squadre. Totale 77 squadre

PROMOZIONI


Saranno promosse al Campionato di Prima Categoria 2020/2021 le vincenti i 6 gironi del Campionato di Seconda Categoria.

RETROCESSIONI


Retrocederanno al campionato di Terza Categoria Stagione Sportiva 2020/2021

Per tutti i Gironi: Una squadra direttamente: quella classificatasi all’ultimo posto del girone; Una squadra come da regolamento dei play out.

 

CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA 2019/2020 – Organico n 2 gironi. Totale 25 squadre

PROMOZIONI

Saranno promosse al Campionato di Seconda Categoria Stagione Sportiva 2020/2021 le vincenti di ciascun girone dei Campionati di Terza Categoria organizzati dalle Delegazioni di Genova e Chiavari. Nella eventualità che i meccanismi di retrocessione dei Campionati superiori rendessero posti vacanti nel Campionato di Seconda Categoria, oltre alle prime classificate dei due gironi, sulla base di quanto definito nel primo paragrafo, si darà luogo ad ulteriori promozioni, determinate dallo svolgimento dei play-off, per l’accesso ai gironi nel cui organico rientrano per Provincia o vicinorietà.

 

ULTERIORI POSSIBILITA’ DI PROMOZIONI E RETROCESSIONI

Al termine dei Campionati si potranno verificare le sotto indicate combinazioni che determineranno la possibilità di ulteriori promozioni o retrocessioni rispetto a quanto sopra indicato:

Ipotesi a) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza e della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale.

Ipotesi b) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza o della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale; Una retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza e della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale.

Ipotesi c) Nessuna retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”; Una retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza o della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale; Due retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza e della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale.

Ipotesi d) Una retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”; Due retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza o della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale; Tre retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza e della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale;

Ipotesi e) Due retrocessione dal Campionato Nazionale di Serie “D”; Tre retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza o della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale; Quattro retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza e della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale;

Ipotesi f) Tre retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”; Quattro retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”, promozione della seconda classificata del campionato di Eccellenza o della Società di Eccellenza ligure vincente la Coppa Italia Dilettanti fase nazionale.

Ipotesi g) Quattro retrocessioni dal Campionato Nazionale di Serie “D”;

 

Al verificarsi delle suddette ipotesi si determineranno, conseguentemente, le ulteriori promozioni o retrocessioni come di seguito riportato:

 

Ipotesi a) Promozione al Campionato di “Eccellenza” di ulteriori 4 squadre dal Campionato di “Promozione”: le prime quattro classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Promozione” di ulteriori 5 squadre dal Campionato di “Prima Categoria”: le prime cinque classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 7 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi b) Promozione al Campionato di “Eccellenza” di ulteriori 3 squadre dal Campionato di “Promozione”: le prime tre classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Promozione” di ulteriori 4 squadre dal Campionato di “Prima Categoria”: le prime quattro classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 6 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi c) Promozione al Campionato di “Eccellenza” di ulteriori 2 squadre dal Campionato di “Promozione”: le prime due classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Promozione” di ulteriori 3 squadre dal Campionato di “Prima Categoria”: le prime tre classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 5 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi d) Promozione al Campionato di “Eccellenza” di 1 ulteriore squadra dal Campionato di “Promozione”: la prima classificata nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Promozione” di ulteriori 2 squadre dal Campionato di “Prima Categoria”: le prime due classificate nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 4 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi e) Promozione al Campionato di “Promozione” di 1 ulteriore squadra dal Campionato di “Prima Categoria”: la prima classificata nella graduatoria play off. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 3 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi f) Retrocessione al Campionato di “Promozione” di 1 ulteriore squadra dal Campionato di “Eccellenza”: quella identificata come quartultima dai meccanismi di play out. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di ulteriori 2 squadre dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

Ipotesi g) Retrocessione al Campionato di “Promozione” di ulteriori 2 squadre dal Campionato di “Eccellenza”: quelle identificate come quartultima e quintultima dai meccanismi di play out. Retrocessione al Campionato di “Prima Categoria” di 1 ulteriore squadra dal Campionato di “Promozione”: quella identificata come peggiore al termine dei turni successivi di play out. Promozione al Campionato di “Prima Categoria” di 1 ulteriore squadra dal Campionato di “Seconda Categoria”: sulla base di quanto definito per i play off di 2° Categoria.

 

MECCANISMI PLAY-OFF E PLAY-OUT PER LA STAGIONE SPORTIVA 2019/2020 CAMPIONATO DI ECCELLENZA 2019/2020 PROMOZIONI AL CAMPIONATO DI SERIE “D”

La squadra classificata al primo posto è promossa al Campionato Nazionale di Serie “D”. La squadra classificata al secondo posto parteciperà, unitamente alle seconde classificate dei gironi delle varie Regioni agli spareggi nazionali. In caso di parità di punti fra due squadre al primo posto, verrà disputata una gara di spareggio: la vincente sarà classificata al primo posto e la perdente sarà classificata al secondo posto. In caso di parità di punti fra tre o più squadre al primo posto si procederà alla compilazione di una graduatoria tra le stesse che terrà conto nell’ordine:

a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;

b) della differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;

c) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;

d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;

e) del sorteggio. La 1° e la 2° in graduatoria disputeranno una gara di spareggio: la vincente sarà classificata al primo posto e la perdente sarà classificata al secondo posto. In caso di parità di punti tra due squadre al secondo posto si procederà ad una gara di spareggio: la vincente sarà classificata al secondo posto e la perdente sarà classificata al terzo posto.

In caso di parità di punti fra tre o più squadre al secondo posto si procederà alla compilazione di una graduatoria tra le stesse che terrà conto nell’ordine:

a) dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate;

b) della differenza fra reti segnate e subite nei medesimi incontri;

c) della differenza fra reti segnate e subite nell’intero Campionato;

d) del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato;

e) del sorteggio. La prima e la seconda della graduatoria disputeranno una gara di spareggio: la vincente sarà classificata al secondo posto e la perdente sarà classificata al terzo posto.

 

CAMPIONATO DI ECCELLENZA 2019/2020 PLAY – OUT PER LA RETROCESSIONE AL CAMPIONATO DI PROMOZIONE

Al termine delle 30 giornate di gara l’ultima squadra in classifica retrocede direttamente nel campionato di Promozione – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la retrocessione diretta, verranno applicati i disposti dell’art. 51 delle N.O.I.F..

Saranno ammesse ai play-out le società classificate al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, si procederà – fatto salvo il caso evidenziato in calce al paragrafo – alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate; della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.

Accoppiamenti

Penultima classificata - Quintultima classificata gara 1

Terzultima classificata - Quartultima classificata gara 2

Qualora, al termine del campionato, si verifichi un distacco pari o superiore a 7 punti tra le squadre abbinate, il rispettivo incontro di play out non verrà disputato e la Società peggiore classificata al termine del campionato retrocederà direttamente al campionato di Promozione. Poiché l’applicazione della suddetta normativa può essere caratterizzata dalla eventualità che due o più squadre occupino, al termine del campionato il penultimo posto con un distacco dalla quintultima classificata pari o superiore a 7 punti e, conseguentemente, verrebbe a concretizzarsi la definizione di una retrocessione diretta nel campionato di Promozione, il Consiglio Direttivo del C.R.Liguria ha stabilito che, a fronte di tale eventualità, organizzerà, prima dell’inizio dei play-out, per il girone interessato, una gara di spareggio la cui perdente sarà classificata al penultimo posto, retrocedendo direttamente senza la disputa dei play out e la vincente sarà classificata al terzultimo posto.

1° Turno Play Out Gare di andata e ritorno; il ritorno è disputato in casa della miglior classificata al termine del campionato.

Per ciascun accoppiamento: retrocede nel campionato di Promozione la società che avrà totalizzato il minor numero di punti

– nel caso di parità di punti conseguiti retrocede la società che avrà segnato il minor numero di reti – in caso di parità di reti segnate, la società con il peggior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.

2° Turno (Esclusivamente se necessario per soddisfare i meccanismi di promozione e retrocessione)

Modalità: Se i play out si disputano integralmente, si affrontano con gare di andata e ritorno le vincenti di gara 1 e gara 2 con la seguente modalità:

Ev. Gara 3: – gare di andata e ritorno (ritorno in casa della squadra meglio classificata al termine della stagione), sarà dichiarata vincente e identificata come quintultima classificata la società che: avrà totalizzato il maggior numero di punti, in caso di parità di punti conseguiti quella che avrà segnato il maggior numero di reti, in caso di parità di reti segnate quella con il miglior piazzamento in classifica al termine della stagione.

La perdente sarà identificata come quartultima classificata; Qualora si disputasse soltanto la gara 2 dei play out, la vincente sarà identificata come quartultima classificata e la quintultima quale quintultima classificata; Qualora i play out non avessero luogo la quintultima e quartultima classificata saranno identificate come ai punti a. b. c. d. e. del secondo capoverso.

Quartultima Classificata retrocede in Promozione qualora di verificassero le ipotesi f) e g) di cui ai meccanismi di promozione/retrocessione. Quintultima Classificata retrocede in Promozione qualora si verificasse l’ipotesi g) di cui ai meccanismi di promozione/retrocessione.

 

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2019/2020 PLAY – OFF PER LA PROMOZIONE AL CAMPIONATO DI ECCELLENZA

Al termine delle 30 giornate di gara le prime classificate di ogni girone sono direttamente promosse al Campionato di Eccellenza – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la promozione diretta, verranno applicati i disposti dell’art. 51 delle N.O.I.F..

Saranno ammesse ai play-off le società classificate al 2°, 3°, 4° e 5° posto di ciascun girone; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate; della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri; della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.

Le modalità del 1° e 2° turno sono valide per ciascun girone del Campionato di Promozione:

1° Turno – Accoppiamenti Play Off

Seconda classificata - Quinta classificata gara 1

Terza classificata - Quarta classificata gara 2

Gara unica in casa della miglior classificata al termine del campionato. Per ciascun accoppiamento: è ammessa al secondo turno la squadra vincente – in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo parità, verrà dichiarata vincente la società meglio classificata al termine del campionato.

Qualora, al termine del campionato, si verifichi un distacco pari o superiore a 7 punti tra le squadre abbinate, il rispettivo incontro di play off non verrà disputato e la Società meglio classificata al termine del campionato accede direttamente al secondo turno.

2° Turno Vincente gara 1 - vincente gara 2 gara 3

Gara unica in casa della miglior classificata al termine del campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo parità, verrà dichiarata vincente la società meglio classificata al termine del campionato.

3° Turno Vincente gara 3 girone “A” - Vincente gara 3 girone “B” gara 4

Perdente gara 3 girone “A” - Perdente gara 3 girone “B” gara 5 Gara unica in campo neutro. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo parità, verranno eseguiti i calci di rigore secondo la vigente normativa.

Sulla base dei risultati del 3° turno verrà stilata una classifica come di seguito indicato:

vincente gara 4 – I° avente diritto

vincente gara 5 – III° avente diritto

perdente gara 4 – II° avente diritto

perdente gara 5 – IV° avente diritto

La classifica finale ottenuta sarà valida sia per il completamento degli organici al termine della stagione sportiva 2019/2020 che per gli eventuali reintegri (“ripescaggi”) successivi alla chiusura delle iscrizioni della stagione sportiva 2020/2021.

 

CAMPIONATO DI PROMOZIONE 2019/2020 PLAY – OUT PER LA RETROCESSIONE NEL CAMPIONATO DI 1° CATEGORIA

Al termine delle 30 giornate di gara l’ultima squadra in classifica retrocede direttamente nel campionato di Prima Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la retrocessione diretta, verranno applicati i disposti dell’art. 51 delle N.O.I.F..

Saranno ammesse ai play-out le società classificate al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, si procederà – fatto salvo il caso evidenziato in calce al paragrafo – alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate; della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.

Accoppiamenti validi per ciascun girone

Penultima classificata - Quintultima classificata gara 1

Terzultima classificata - Quartultima classificata gara 2

Qualora, al termine del campionato, si verifichi un distacco pari o superiore a 7 punti tra le squadre abbinate, il rispettivo incontro di play out non verrà disputato e la Società peggiore classificata al termine del campionato retrocederà direttamente al campionato di Prima Categoria.

Poiché l’applicazione della suddetta normativa può essere caratterizzata dalla eventualità che due o più squadre occupino, al termine del campionato il penultimo posto con un distacco dalla quintultima classificata pari o superiore a 7 punti e, conseguentemente, verrebbe a concretizzarsi la definizione di una retrocessione diretta nel campionato di Prima Categoria, il Consiglio Direttivo del C.R.Liguria ha stabilito che, a fronte di tale eventualità, organizzerà, prima dell’inizio dei play-out, per il girone interessato, una gara di spareggio la cui perdente sarà classificata al penultimo posto, retrocedendo direttamente senza la disputa dei play out e la vincente sarà classificata al terzultimo posto.

1° Turno Play Out – modalità valide per ciascun girone Gare di andata e ritorno;

il ritorno è disputato in casa della miglior classificata al termine del campionato. Per ciascun accoppiamento: retrocede nel campionato di Prima Categoria la società che avrà totalizzato il minor numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti retrocede la società che avrà segnato il minor numero di reti – in caso di parità di reti segnate, la società con il peggior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.

Turni Successivi (Esclusivamente se necessari per soddisfare i meccanismi di promozione e retrocessione)

Modalità valide per entrambi i gironi:

A. Se nel girone i play out si disputano integralmente, si affrontano con gara di sola andata le vincenti di gara 1 e gara 2 con la seguente modalità:

Ev. Gara 3: – gara unica in casa della squadra meglio classificata al termine della stagione, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati i tempi supplementari e, perdurando la parità, sarà dichiarata vincente e identificata come quintultima classificata la squadra col miglior piazzamento in classifica mentre la perdente sarà identificata come quartultima classificata;

B. Qualora nel girone venga disputata soltanto la gara 2 dei play out, la vincente di tale gara sarà identificata come quartultima classificata;

C. Qualora i play out non avessero luogo la quintultima e la quartultima classificata saranno identificate come ai punti a. b. c. d. e. del secondo capoverso.

 

Individuata, sulla base dei criteri sopra esposti, la quartultima classificata di ciascun girone:

Quartultima Classificata girone “A” – Quartultima Classificata girone “B” eventuale gara 4

Gara unica in campo neutro, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari verranno disputati due tempi supplementari di 15’ ciascuno, perdurando parità al termine degli stessi verranno eseguiti i calci di rigore secondo la vigente normativa. Perdente gara 4 retrocede in Prima Categoria qualora si verificasse l’ipotesi g) di cui ai meccanismi di promozione/retrocessione.

 

CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA 2019/2020 PLAY – OFF PER LA PROMOZIONE AL CAMPIONATO DI “PROMOZIONE”

Al termine delle 30 giornate di gara dei gironi “B” e “C” e delle 26 giornate di gara dei gironi “A” e “D”, le prime classificate di ogni girone sono direttamente promosse al Campionato di Promozione – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la promozione diretta, verranno applicati i disposti dell’art. 51 delle N.O.I.F..

Saranno ammesse ai play-off le società classificate al 2°, 3°, 4° e 5° posto di ciascun girone; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate; della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri; della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.

Le modalità del 1° e 2° turno sono valide per ciascun girone del Campionato di 1° Categoria:

1° Turno – Accoppiamenti Play Off

Seconda classificata - Quinta classificata gara 1

Terza classificata - Quarta classificata gara 2

Gara unica in casa della miglior classificata al termine del campionato.

Per ciascun accoppiamento: è ammessa al secondo turno la squadra vincente – in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo parità, verrà dichiarata vincente la società meglio classificata al termine del campionato.

Qualora, al termine del campionato, si verifichi un distacco pari o superiore a 7 punti tra le squadre abbinate, il rispettivo incontro di play off non verrà disputato e la Società meglio classificata al termine del campionato accede direttamente al secondo turno.

 

2° Turno

Vincente gara 1 - vincente gara 2 gara 3

Gara unica in casa della miglior classificata al termine del campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo parità, verrà dichiarata vincente la società meglio classificata al termine del campionato.

 

3° Turno

Vincente gara 3 girone “A” - Vincente gara 3 girone “B” gara 4

Vincente gara 3 girone “C” - Vincente gara 3 girone “D” gara 5

Gara unica in campo neutro. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo parità, verranno eseguiti i calci di rigore secondo la vigente normativa.

 

4° Turno

Vincente gara 4 - Vincente gara 5 gara 6

Perdente gara 4 - Perdente gara 5 gara 7

Gara unica in campo neutro. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo parità, verranno eseguiti i calci di rigore secondo la vigente normativa.

 

Sulla base dei risultati del 4° turno verrà stilata una classifica come di seguito indicato:

vincente gara 6 – I° avente diritto

vincente gara 7 – III° avente diritto

perdente gara 6 – II° avente diritto

perdente gara 7 – IV° avente diritto

Le Società perdenti al secondo turno verranno classificate dal V° al VIII° posto in base alla classifica finale delle società da cui sono state eliminate.

La classifica finale ottenuta sarà valida sia per il completamento degli organici al termine della stagione sportiva 2019/2020 che per gli eventuali reintegri (“ripescaggi”) successivi alla chiusura delle iscrizioni della stagione sportiva 2020/2021.

 

CAMPIONATO DI PRIMA CATEGORIA 2019/2020 PLAY – OUT PER LA RETROCESSIONE AL CAMPIONATO DI “2° CATEGORIA”

Modalità valide per i gironi “B” e “C” Al termine delle 30 giornate di gara l’ultima squadra in classifica retrocede direttamente nel campionato di Seconda Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la retrocessione diretta, verranno applicati i disposti dell’art. 51 delle N.O.I.F..

Saranno ammesse ai play-out le società classificate al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, si procederà – fatto salvo il caso evidenziato in calce al paragrafo – alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate; della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.

Accoppiamenti validi per ciascun girone

Penultima classificata - Quintultima classificata gara 1

Terzultima classificata - Quartultima classificata gara 2

Qualora, al termine del campionato, si verifichi un distacco pari o superiore a 7 punti tra le squadre abbinate, il rispettivo incontro di play out non verrà disputato e la Società peggiore classificata al termine del campionato retrocederà direttamente al campionato di Seconda Categoria. Poiché l’applicazione della suddetta normativa può essere caratterizzata dalla eventualità che due o più squadre occupino, al termine del campionato il penultimo posto con un distacco dalla quintultima classificata pari o superiore a 7 punti e, conseguentemente, verrebbe a concretizzarsi la definizione di una retrocessione diretta nel campionato di Seconda Categoria, il Consiglio Direttivo del C.R.Liguria ha stabilito che, a fronte di tale eventualità, organizzerà, prima dell’inizio dei play-out, per il girone interessato, una gara di spareggio la cui perdente sarà classificata al penultimo posto, retrocedendo direttamente senza la disputa dei play out e la vincente sarà classificata al terzultimo posto.

1° Turno Play Out – modalità valide per ciascun girone Gare di andata e ritorno; il ritorno è disputato in casa della miglior classificata al termine del campionato. Per ciascun accoppiamento: retrocede nel campionato di Seconda Categoria la società che avrà totalizzato il minor numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti retrocede la società che avrà segnato il minor numero di reti – in caso di parità di reti segnate, la società con il peggior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.

Modalità valide per i Gironi “A” e “D”

Al termine delle 26 giornate di gara l’ultima squadra in classifica retrocede direttamente nel campionato di Seconda Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la retrocessione diretta, verranno applicati i disposti dell’art. 51 delle N.O.I.F..

Saranno ammesse ai play-out le società classificate al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate; della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.

Qualora, al termine del campionato, il distacco tra la penultima classificata e la terzultima classificata sia pari o superiore a 7 punti, il play out del girone non verrà disputato e la squadra classificata al penultimo posto retrocederà direttamente al Campionato di Seconda Categoria.

Primo Turno – Accoppiamenti Play Out

Penultima classificata - Quintultima classificata gara 1

Terzultima classificata - Quartultima classificata gara 2

Gara unica in casa della miglior classificata al termine del campionato – in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di 15’ ciascuno e, persistendo parità, sarà dichiarata vincente la Società con il miglior piazzamento in classifica.

Qualora, al termine del campionato, si verifichi un distacco pari o superiore a 7 punti tra le squadre abbinate, il rispettivo incontro di play out non verrà disputato e la Società miglior classificata al termine del campionato verrà dichiarata vincente.

Secondo Turno – Accoppiamenti Play Out

Perdente gara 1 - Perdente gara 2 gara 3

Gare di andata e ritorno; il ritorno è disputato in casa della miglior classificata al termine del campionato. Retrocede nel campionato di Seconda Categoria la società che avrà totalizzato il minor numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti retrocede la società che avrà segnato il minor numero di reti – in caso di parità di reti segnate, la società con il peggior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.

 

CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA 2019/2020 PLAY – OFF PER LA PROMOZIONE AL CAMPIONATO DI “PRIMA CATEGORIA”

Le prime classificate dei 6 gironi sono direttamente promosse al Campionato di Prima Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la promozione diretta, verranno applicati i disposti dell’art. 51 delle N.O.I.F.. Saranno ammesse ai play-off le società classificate al 2°, 3°, 4° e 5° posto di ciascun girone; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate; della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri; della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.

Le seguenti modalità sono valide per ciascun girone del Campionato di Seconda Categoria:

1° Turno – Accoppiamenti Play Off

Seconda classificata - Quinta classificata gara 1

Terza classificata - Quarta classificata gara 2

Gara unica in casa della miglior classificata al termine del campionato. Per ciascun accoppiamento: è ammessa al secondo turno la squadra vincente – in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo parità, verrà dichiarata vincente la società meglio classificata al termine del campionato. Qualora, al termine del campionato, si verifichi un distacco pari o superiore a 7 punti tra le squadre abbinate, il rispettivo incontro di play off non verrà disputato e la Società meglio classificata al termine del campionato accede direttamente al secondo turno.

2° Turno

Vincente gara 1 - Vincente gara 2 gara 3

Gara unica in casa della miglior classificata al termine del campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo parità, verrà dichiarata vincente la società meglio classificata al termine del campionato. Al termine dei due turni si otterrà la seguente classifica, per ogni girone, valida sia per il completamento degli organici della stagione sportiva 2019/2020 che per gli eventuali reintegri (“ripescaggi”) successivi alla chiusura delle iscrizioni della stagione sportiva 2020/2021:

I° avente diritto vincente gara 3

II° avente diritto perdente gara 3

III° avente diritto miglior classificata in campionato tra le perdenti del 1° turno

IV° avente diritto peggior classificata in campionato tra le perdenti del 1° turno

Conseguentemente si otterrà una classifica distinta di 4 società per ogni girone.

Avranno la precedenza, per la promozione in prima categoria, le società prime classificate di ogni girone di play-off e sarà stilata, tra queste, una classifica che terrà conto:

A) della posizione in classifica nella stagione regolare

B) del quoziente punti ottenuto nella stagione regolare

Nel caso i meccanismi di promozione e retrocessione rendessero disponibili ulteriori posti in Prima Categoria oltre alle cinque vincenti i play off, verranno ammesse le seconde classificate con i criteri di cui sopra e così per le posizioni a seguire. Per il reintegro organici dopo il 30 giugno saranno ammesse in prima categoria (“ripescate”) le società che in quel momento risultano prime della classifica play-off sulla base dei criteri di prossimità geografica legati alla composizione geografica dei gironi ferma restando la discrezionalità del Comitato Regionale per composizione degli stessi.

 

CAMPIONATO DI SECONDA CATEGORIA 2019/2020 PLAY – OUT RETROCESSIONE NEL CAMPIONATO DI 3° CATEGORIA

Modalità valide per ciascuno dei 6 gironi (totale retrocesse 2 per ogni girone): Al termine delle giornate di gara l’ultima squadra in classifica retrocede direttamente nel campionato di Terza Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la retrocessione diretta, verranno applicati i disposti dell’art. 51 delle N.O.I.F.. Saranno ammesse ai play-out le società classificate al penultimo, terzultimo, quartultimo e quintultimo posto; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate; della differenza tra le reti segnate e subite nei medesimi incontri; della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.

Qualora, al termine del campionato, il distacco tra la penultima classificata e la terzultima classificata sia pari o superiore a 7 punti, il play out del girone non verrà disputato e la squadra classificata al penultimo posto retrocederà direttamente al Campionato di Terza Categoria.

Primo Turno – Accoppiamenti Play Out

Penultima classificata - Quintultima classificata gara 1

Terzultima classificata - Quartultima classificata gara 2

Gara unica in casa della miglior classificata al termine del campionato – in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari di 15’ ciascuno e, persistendo parità, sarà dichiarata vincente la Società con il miglior piazzamento in classifica. Qualora, al termine del campionato, si verifichi un distacco pari o superiore a 7 punti tra le squadre abbinate, il rispettivo incontro di play out non verrà disputato e la Società miglior classificata al termine del campionato verrà dichiarata vincente.

Secondo Turno – Accoppiamenti Play Out

Perdente gara 1 - Perdente gara 2 gara 3

Gare di andata e ritorno; il ritorno è disputato in casa della miglior classificata al termine del campionato. Retrocede nel campionato di Terza Categoria la società che avrà totalizzato il minor numero di punti – nel caso di parità di punti conseguiti retrocede la società che avrà segnato il minor numero di reti – in caso di parità di reti segnate, la società con il peggior piazzamento in classifica al termine della stagione regolare.

 

CAMPIONATO DI TERZA CATEGORIA 2019/2020 PLAY-OFF PER LA PROMOZIONE AL CAMPIONATO DI “SECONDA CATEGORIA”

Le prime classificate dei 2 gironi sono direttamente promosse al Campionato di Seconda Categoria – in caso di parità tra due o più squadre, per determinare la promozione diretta, verranno applicati i disposti dell’art. 51 delle N.O.I.F..

Saranno ammesse ai play-off le società classificate al 2°, 3°, 4° e 5° posto di ciascun girone; per l’assegnazione delle posizioni in classifica, in caso di parità di punteggio tra due o più squadre, si procederà alla compilazione di una graduatoria (c.d. “classifica avulsa”) fra le squadre interessate tenendo conto nell’ordine: dei punti conseguiti negli incontri diretti fra le squadre interessate; della differenza tra reti segnate e subite nei medesimi incontri; della differenza tra reti segnate e subite nell’intero Campionato; del maggior numero di reti segnate nell’intero Campionato; del sorteggio – che sarà effettuato presso la sede del Comitato Regionale.

Le seguenti modalità sono valide per ciascun girone del Campionato di Terza Categoria:

1° Turno – Accoppiamenti Play Off

Seconda classificata - Quinta classificata gara 1

Terza classificata - Quarta classificata gara 2

Gara unica in casa della miglior classificata al termine del campionato.

Per ciascun accoppiamento: è ammessa al secondo turno la squadra vincente – in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo parità, verrà dichiarata vincente la società meglio classificata al termine del campionato. Qualora, al termine del campionato, si verifichi un distacco pari o superiore a 7 punti tra le squadre abbinate, il rispettivo incontro di play off non verrà disputato e la Società meglio classificata al termine del campionato accede direttamente al secondo turno.

 

2° Turno

Vincente gara 1 - Vincente gara 2 gara 3

Gara unica in casa della miglior classificata al termine del campionato. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, verranno disputati due tempi supplementari e, persistendo parità, verrà dichiarata vincente la società meglio classificata al termine del campionato. Al termine dei due turni si otterrà la seguente classifica, per ogni girone, valida sia per il completamento degli organici al termine della stagione sportiva 2019/2020 che per gli eventuali reintegri (“ripescaggi”) successivi alla chiusura delle iscrizioni della stagione sportiva 2020/2021:

I° avente diritto vincente gara 3

II° avente diritto perdente gara 3

III° avente diritto miglior classificata in campionato tra le perdenti del 1° turno

IV° avente diritto peggior classificata in campionato tra le perdenti del 1° turno

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium