/ Basket

Basket | 29 agosto 2022, 17:30

La Pallacanestro Vado saluta Siby, il giocatore passa al Mega Belgrado. "Vado resterà per sempre una famiglia"

La Pallacanestro Vado saluta Siby, il giocatore passa al Mega Belgrado. "Vado resterà per sempre una famiglia"

Azimut Pallacanestro Vado è lieta di annunciare di aver completato nella giornata di oggi, lunedì 29 agosto, il trasferimento definitivo del suo tesserato Abdramane Siby alla società Basketball KK Mega di Belgrado. KK Mega è una eccellenza tra gli “incubatori” di talenti in grado di formare un numero altissimo di giovani giocatori per poi trasferirli nei migliori club Europei finanche ai draft Nba. Partecipa con gli under 19 alla Lega Adriatica e alla Eurolega giovanile.

È un club ambito per molte giovani promesse del continente. Siby, nato a Bamako (Mali) il 2 ottobre 2006, 210 cm, è approdato a Pallacanestro Vado a fine febbraio 2020 non potendo sfortunatamente giocare neppure una partita della stagione 20/21 causa stop per Covid quando misurava dieci centimetri in meno, ogni suo tiro poteva ferire qualche passante e ogni finta lo faceva ritrovare appeso all’areatore del Pallone di Vado. Da allora si è sempre allenato con lo staff di Marco Prati ed ha giocato la prima partita ufficiale della sua vita a marzo 2021 nel campionato Under 15 Eccellenza, poi vinto in Piemonte ai primi di luglio. Nella stagione 21/22 ha partecipato ai campionati U17 Eccellenza (staff Prati) qualificandosi alla fase nazionale e U19 Eccellenza (staff Imarisio) ampiamente sottoleva, inoltre laureandosi a giugno campione regionale U16, con miglioramenti tangibili nonostante un lungo stop forzato causa frattura da stress alla tibia tra marzo e maggio. Per tutto il mese di agosto si è allenato a Belgrado con KK Mega mettendo in mostra le sue qualità e suscitando l’interesse della società serba che ne ha chiesto il trasferimento.

“Come da sempre sostenuto, gli obiettivi di Pallacanestro Vado sono due - Ricorda Emilio La Rocca, presidente della società biancorossa - Il primo è quello di avviare e far giocare a basket il più alto numero di ragazzi possibile, il secondo è di formarli al massimo delle loro potenzialità individuali per poi instradarli verso categorie adeguate. Riuscire prima a reclutare poi a formare ed infine a consentire ad un giovane ragazzo di entrare a far parte di una delle massime società giovanili d’Europa rappresenta un momento di grande soddisfazione per lui e per tutta la nostra organizzazione. È la prima volta che il “viaggio” non è dall’estero verso la nostra Società ma in opposta direzione.” “All’inizio di una stagione molto impegnativa come quella che andiamo ad affrontare con il ritorno in serie C e due campionati Eccellenza impegnativi U19 e U17 dover fare a meno di Siby è una pessima notizia – afferma il General Manager Stefano Dellacasa - Ma nessuno di noi si sarebbe mai sognato di mettersi di traverso al suo trasferimento in un club europeo così ambito. Non ci sono partite, campionati o titoli da vincere che avrebbero potuto impedire che il sogno di Siby, maturato su un campetto all’aperto di Bamako, prendesse realmente forma. Adesso sta a lui dimostrare di valere un draft Nba o un posto in Europa tra 3/4 anni. Faremo tutti il tifo perché ciò accada da oggi in poi ancor più che se giocasse con la nostra maglia. Tutto questo dimostra che con organizzazione e capacità di formazione nulla è precluso a quei ragazzi che vogliono raggiungere i propri obiettivi di crescita anche in una società “piccola” come la nostra”. “

Voglio ringraziare Pallacanestro Vado per avermi accolto e accompagnato fino a qui e che mi fa sfruttare questa grande occasione – ci tiene a sottolineare Siby – Voglio salutare tutti i miei compagni di squadra che tornerò presto a trovare e tutti i dirigenti che mi sono stati vicini come Monica, Roby, Ilario, Simone, Prati e Stefano, per me come un padre e che mi aiuterà a crescere anche da lontano. Per me Vado sarà sempre come la mia famiglia.” Arrivederci Siby, in bocca al lupo per tutto.

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium