/ Calcio

Calcio | 06 settembre 2021, 16:24

Calcio, Ospedaletti. Il Ventimiglia ferma la marcia orange verso la qualificazione. Biffi e Ambesi: "Bravi loro, ma penalizzati dalle assenze" (VIDEO)

Calcio, Ospedaletti. Il Ventimiglia ferma la marcia orange verso la qualificazione. Biffi e Ambesi: "Bravi loro, ma penalizzati dalle assenze" (VIDEO)

Si ferma a Ventimiglia il cammino dell’Ospedaletti nella Coppa Italia di Eccellenza 2021/2022.

Gara strana oggi al ‘Morel’, in un primo tempo equilibrato sono arrivati quattro gol in appena sei minuti e poi, nella ripresa, la rete che ha spianato la strada ai granata verso la vittoria finale.


La prima occasione del match è per il Ventimiglia con il diagonale di Salzone deviato in angolo da Ventrice. Risponde l’Ospedaletti al 9’, combinazione Calderone-Martini con in numero 8 orange che conclude di potenza. Para Scognamilio.
Al 19’ Calderone prova ad approfittare di uno svarione difensivo avversario ma il suo tentativo frutta solo un calcio d’angolo.

Poi, in sei minuti, succede di tutto. Al 23’ il Ventimiglia trova il vantaggio con Salzone, ma passano solo tre minuti e Aretuso si inventa una magia: slalom in un fazzoletto sulla tre quarti e progressione personale che il numero 11 orange conclude con una bordata che si insacca alle spalle di Scognamilio. È 1-1.
Nemmeno il tempo di esultare e il Ventimiglia torna in vantaggio con Ventre. Un minuto più tardi è ancora Aretuso a mettere in difficoltà la difesa avversaria costretta ad atterrarlo in area. Il direttore di gara concede il calcio di rigore che Ambesi trasforma. In pochi minuti si passa così dallo 0-0 al 2-2.

In campo non manca l’agonismo e le occasioni degne di nota sono di marca orange. Al 32’ Calderone prova un diagonale di potenza neutralizzato da Scognamilio non senza difficoltà. Cinque minuti più tardi è Martini a impegnare il numero 1 avversario che gli nega la gioia del gol. Infine, al 39’, ci prova Cambiaso con una volée mancina di potenza che finisce alta sulla traversa.

Dopo un minuto di recupero il direttore di gara manda le squadre negli spogliatoi.


Inizia la ripresa, passano due minuti ed è subito doccia fredda per l’Ospedaletti con la rete di Sparma che riporta in vantaggio il Ventimiglia.
Poche le emozioni dopo la rete granata, fatta eccezione per l’occasione di Calderone: al 63’ il numero 9 orange fa tutto da solo, la mette giù e prova il mancino. La blocca Dodaro, entrato in campo al posto di Scognamilio.

La rete del definitivo 4-2 arriva un minuto dopo con la conclusione dalla distanza di Salzone.

Poche le emozioni fino al 90’, fatta eccezione per la punizione di Semati che al minuto 81 finisce di poco fuori e per il palo colpito dal Ventimiglia sul finire di gara.
Quattro minuti di recupero e il triplice fischio del direttore di gara decreta il definitivo 4-2.


 

 


LE FORMAZIONI


Ospedaletti: 1 Ventrice, 2 Alasia, 3 Negro, 4 Cambiaso, 5 Ambesi (17 Valcelli), 6 Biffi A., 7 Cassini (16 Leone), 8 Martini (13 Sturaro), 9 Calderone, 10 Semati, 11 Aretuso

A disposizione: 12 Bazzoli, 14 Barbagallo, 15 Rovere, 18 Ceriolo, 19 Mihahi

Allenatore: Roberto Biffi


Ventimiglia: 1 Scognamilio (12 Dodaro), 2 Allegro, 3 Ierace, 4 Leggio (16 Eugeni), 5 Musumarra, 6 Addiego, 7 Rea, 8 Olivieri (15 Managò), 9 Salzone (13 Bestagno), 10 Ventre (14 Sparma), 11Ala

A disposizione: 17 Verardi, 18 Peirano, 19 Morscio, 20 Bacigaluppi

Allenatore: Fabio Luccisano


Arbitro: Sig. Fontana

Assistenti: 1° Sig. Preci; 2° Sig. Delfino

cs

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium